come aumentare il traffico di un blog - sabrina
blogging tips

Come aumentare il traffico di un blog: 5 metodi per diverse esigenze

Come aumentare il traffico di un blog? Non c’è una sola risposta ma diversi metodi, da applicare separatamente o tutti insieme, a seconda di possibilità di tempo, nicchia e necessità.

Ogni blogger si chiede come è possibile aumentare il traffico del proprio blog, come far sì che tutto l’impegno profuso nella scrittura, nell’immaginazione, nella ricerca di informazioni da dare al proprio lettore porti frutti in termini di volumi di traffico.

Oggi riassumo i modi più utili per aumentare il tuo traffico. Non è una passeggiata, questo metodi prevedono analisi, studio e tempo. Se applicati tutti insieme questi metodi possono fare davvero la differenza tra un blog con un traffico in costante crescita e uno che, raggiunta una certa soglia, non riesce più a crescere.

Partiamo però con il chiarire una cosa, per me premessa importante:

A chi serve avere più traffico?
A tutti i blogger e a tutte le persone con un sito web, potremmo dire.
Sì, vero, ma non allo stesso modo per tutti e tutte.

Se il tuo blog tratta un argomento di nicchia e attraverso esso proponi prettamente prodotti e servizi di nicchia, anche mille lettori al mese su articoli scritti con particolari tecniche di conversione e persuasione possono bastare.

Il blogger che invece ha il traffico come elemento di trattativa per la sua autorevolezza online ha assolutamente bisogno di aumentare il traffico.

Faccio il mio esempio: sui miei articoli relativi al mondo del blogging e della scrittura digitale arrivano ovviamente meno lettori che sugli articoli travel. Tuttavia questo traffico di nicchia porta spesso conversioni ai miei corsi e prodotti, quindi mi è in un certo senso strategico indipendentemente dai numeri più bassi per ovvie ragioni di segmento narrativo.

Invece, tutti gli enti del turismo e tour operator con i quali collaboro ogni anno sono interessati anche al numero dei miei lettori per gli articoli di viaggio e in questo caso, ovviamente, ho bisogno di un traffico sempre maggiore.

Ciò detto, la possibilità di essere letti da più persone possibile e dare aiuto a tanti lettori è una grande soddisfazione per chi scrive, che prescinde dal modello di business.

Quindi, indipendentemente dal motivo per cui sei un/una blogger, ecco a te svelato come aumentare il traffico di un blog.

link dofollow e noffolow

1 – Scrittura SEO

Partiamo dalle basi che, ormai, per i miei lettori e lettrici abituali, per i miei lettori su Instagram e per le mie corsiste sono una cosa ovvia.

Scrivere tantissimo ma non pensare alle regole della scrittura ottimizzata per i motori di ricerca non ti porterà mai molto traffico.

Le regole della scrittura SEO non hanno certo a che fare solo con le parole chiave da scegliere e inserire nel testo ma anche con un’analisi, almeno preliminare (ma meglio se approfondito) dell’intento di ricerca dei tuoi lettori reali e ideali.

Se vuoi conoscere meglio le regole della SEO, qui puoi trovare la mia guida. Credimi, tutto parte da qui.

Qui trovi un po’ di articoli e contenuti che ho scritto sulla SEO.

visual storytelling -unsplash

2 – Scrivere di più

Altro metodo, che sembra ovvio ma che di fatto è tra i più complessi da mettere in pratica, è quello di scrivere almeno due o tre volte a settimana (sempre in ottica SEO).

So che c’è molta retorica in giro sul concetto di qualità, meglio della quantità, ma è una verità solo parziale.

I motori di ricerca, per dare i nostri contenuti ai lettori che fanno ricerche online, appurano che i contenuti siano di valore, di reale qualità e valore aggiunto nelle informazioni fornite rispetto ai competitor organici.

Va da sé che, per ogni segmento narrativo, meglio si scrive e maggiore è l’accuratezza, maggiore sarà il tempo necessario per scrivere articoli.

Tuttavia se si scrive molto, bene e in ottica SEO, inutile negarlo, il traffico vedrà delle oscillazioni interessanti.
A parità di SEO e qualità dei contenuti, la quantità paga eccome.

Possono esserti utile questi consigli per scrivere più velocemente, se vuoi puntare anche sulla quantità per aumentare il traffico del tuo blog.

crea il tuo e-shop

3 – Ricerca di parole chiave strategiche
(soprattutto per chi pubblica con minore frequenza)

Se puoi scrivere di meno, concentrati sulle parole chiave.
Cerca le parole chiave con un volume di ricerca maggiore e con una competitività che puoi permetterti di sfidare dando contenuti e risposte che gli altri competitor organici non danno.

In tal caso, dedicherai alla ricerca di keyword e allo studio dell’intento di ricerca un po’ di tempo in più, ma quel tempo ripagherà.
Consiglio questo metodo ai blogger e professionisti che possono aggiornare il blog non più di una volta a settimana o una volta al mese. In quest’ultima casistica, uno studi molto accurato delle parole chiave più competitive ma con un grande volume di traffico diventa davvero vitale per aumentare il traffico del blog pur scrivendo meno.

4 – Usare in modo strategico le fonti di traffico alternative

Ci sono fonti di traffico alternative ai motori di ricerca che val la pena di massimizzare e sfruttare al meglio, soprattutto quando abbiamo bisogno di volumi di traffico maggiori ma abbiamo poco posizionamento.

Inizia ad esempio a condividere quotidianamente i tuoi articoli di vecchia data su Facebook e su LinkedIn (non condividere solo i post nuovi).
Promuovi il tuo blog su tutti i social che usi, attraverso tutti gli specifici narrativi di tali social.
Usa aggregatori e motori visual come Pinterest, che può portare davvero tantissimo traffico al blog.

Update algoritmo di Google 2021

5 – Creare un piano editoriale strategico

Il PES, piano editoriale strategico, unisce tutte queste cose appena scritte.
Lo so, avere un calendario e piano editoriale strategici da rispettare può apparire un vezzo da nerd-blogger come la sottoscritta e ad alcuni appare come una perdita di tempo.
Molti e molte puntano sull’ispirazione del momento, ma credimi, te lo dice una creativa che, una volta dato un binario alla sua creatività, ha raddoppiato la produttività: l’ispirazione è un’arma depotenziata senza una buona pianificazione.

Per i contenuti del blog, vale la stessa regola.

Il PES ti permette di unire tutti i punti di cui sopra e creare più facilmente tutti i tuoi nuovi contenuti, diventando un fattore di aumento del traffico del blog, ancor prima di scrivere i nuovi articoli.

Nei miei corsi per blogger e content creator, oltre a SEO e strategia narrativa, anche a creare il tuo personale piano editoriale strategico.

Nel modulo PES della coaching Full Blogger, ogni corsista esce con 10-20 titoli strategici da cui partire, per attirare il traffico non solo massivo ma anche utile ai propri fini come content creator.

Se vuoi sapere cosa ne pensano le mie corsiste, ormai tutte parte della community In My Suitcase Club, ti lascio qui alcune frasi (puoi sentire le loro stesse parole nelle mie storie in evidenza su Instagram “Dite di me”).

I lettori del mio blog nel giro di un mese sono raddoppiati e questo è tutto grazie a Sabrina e alle indicazioni che lei insegna
– Silvia – www.mammasuperhero.it 

Sabrina è super esperta in SEO e scrittura per il web e rivolgermi a lei è stato necessario per portare il mio blog ad un livello più alto. – Elisa – www.elilovestravelling.com 

Sabrina è molto brava nel cogliere e mettere bene in vista cosa funziona e in cosa migliorare. Mi ha dato diversi consigli che mi hanno aiutato non solo a migliorare ma anche a salire nel ranking della SEO. – Elena – www.fidoatavola.it 

Sapete quale è una delle cose più belle quando si lavora bene di SEO? Che la gente ti trova e compra i tuoi tour grazie a ricerca su Google. Quindi, cara Sabri, grazie a te! – Alessandra – www.50sfumaturediviaggio.it 

Sabrina è qualcosa di esagerato. Mi ha ribaltato tutto quello che sarà la mia attività online. Sono sicura che grazie al suo aiuto strutturerò tutto in modo più continuativo con il resto della mia attività. – Silvia – www.silviamangini.com

Se non mi conosci, sono Sabrina, blogger e blogging coach.
Contattami se hai un progetto online da far decollare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *