Organizzare un raduno sportivo: 4 città strategiche

Hai mai viaggiato per partecipare ad un raduno sportivo o ad uno stage del tuo sport del cuore? E soprattutto, ti è mai capitato di volerne organizzare uno? Non è affatto facile, ma oggi ti do una mano!

Les amis, vi svelo un piccolo segreto su di me: in passato sono stata molto sportiva e ancora adesso godo dei benefici di quel periodo di sport quotidiano.
Quando non bevevo gin tonic, quando la serotonina non mi derivava dalla scrittura, quando ero giovane, la palestra di danza e poi di aerobica e step (discipline per le quali ho anche licenza di insegnamento, pensa te!) erano i miei luoghi dell’anima. Insomma, oggi sono una contemplativa fatta di bici, vino, scrittura e lunghe passeggiate ma un tempo sono stata donna d’azione.

dancers
ph. Andrea Palacios

E so da allora che esiste una consistente fetta di viaggiatori che si sposta volentieri in viaggi organizzati dalle proprie piccole associazioni sportive per fare stage e approfondimenti su ogni tipo di sport, dalle arti marziali agli sport aerobici, dallo yoga (che non è uno sport ma una pratica legata al benessere psicofisico quindi ben si lega con il tema) agli stage internazionali di danza ecc.

Ricordo che per le mie insegnanti o per le istruttrici che volevano creare dei raduni con masterclass internazionali, era difficile organizzare eventi in grado di unire efficienza logistica, strutture adeguate, costi abbordabili per una piccola associazione sportiva o per possibili partecipanti.

Questo post è per dare una mano a chi cerca un luogo per organizzare un raduno o ritiro sportivo, cercando location strategiche sia dal punto di vista logistico che economico, in grado di essere facilmente raggiunte dall’Italia e dall’estero e con facility e impianti all’altezza dell’evento da organizzare.

Rimini, città che risponde ad ogni esigenza

rimini città strategica per raduno sportivo
Garden Sporting Center, Rimini

Che Rimini sia una città geograficamente strategica in Italia lo sa bene tutto il comparto delle fiere di settore. Qualunque evento importante in tutti i segmenti merceologici ha almeno una fiera biennale in questa città dell’Emilia Romagna.
Anche lo sport può trovare un suo posto in una città che accoglie tutte le esigenze.

Logisticamente strategica, Rimini ha i vantaggi di una cittadina non troppo grande, ben servita e strutturalmente performante anche nel periodo di bassa stagione.

Dettaglio piscina al coperto, Garden Sporting Center di Rimini
Dettaglio piscina al coperto, Garden Sporting Center di Rimini

Ho conosciuto di persona l’hotel 4 stelle Rimini Suite Hotel che da quest’anno, fa squadra con altri hotel a 3 e 4 stelle e con due enormi strutture polisportive, adatte per tantissime tipologie di stage o training sportivo, Garden Sporting Center e Steven Sporting Club.
Impianti e attrezzature moderne, spazi interni ed esterni ampi e molto versatili, piscine olimpioniche e staff competente permetterebbero di organizzare e gestire un intero evento da un solo posto, multipotenziale.

Avere più strutture alberghiere connesse e convenzionate con strutture polisportive non è un elemento da poco: è come avere la possibilità di trovare accommodation, collegamenti da e per la struttura sportiva e gli spazi adatti a organizzare l’evento in un’unica soluzione.

Berlino e la sua cultura dello sport

Vuoi organizzare uno stage di arti marziali con ospiti stranieri?
Berlino è “comoda” prima di tutto perché è una delle poche città europee con voli diretti da tutti gli aeroporti d’Italia, sia piccoli che grandi, servita sia dalle low cost che dalle compagnie di linea.
Tale facilità nei collegamenti non ha a che fare solo con le rotte dall’Italia ma anche dall’Europa e dal mondo e chi organizza stage con ospiti e maestri internazionali ha di certo meno problemi a fare atterrare il vip sportivo di turno in questa città.
Infine, Berlino vanta strutture sportive enormi, sia all’aperto che al chiuso e ha una cultura dello sport che pochi conoscono.
C’è tutta un’area del sito del turismo berlinese dedicata solo a questo che può essere di grande supporto a chi vuole organizzare uno stage sportivo internazionale.

Tirana, base del turismo avventura

Tirana si presta molto bene in particolare per i gruppi sportivi che praticano trekking, viaggi in moto, sport all’aria aperta.
Il territorio albanese è infatti interessante e variegato e sono sempre di più i gruppi che organizzano viaggi avventura che partono da Tirana e toccano i luoghi più wild della nazione albanese.

Complici costi ancora molto calmierati e la possibilità di tracciare un itinerario prenotando nelle migliori strutture sparse sul territorio per i pernottamenti, l’Albania può offrire il trinomio turismo sportivo – viaggi di gruppo – turismo di lusso, quasi impossibile o poco attuabile in altri stati d’Europa.

Budapest, capitale europea dello sport

Il 2019 è stato l’anno in cui Budapest ha consacrato la sua attitudine allo sport: dal primo gennaio al 31 dicembre è infatti capitale europea dello sport e questo vuol dire che è un luogo strategico per organizzare un raduno sportivo non solo in questo anno ma anche in quelli a seguire.

Essere capitale dello sport vuol dire ricevere finanziamenti per ampliare e migliorare le strutture sportive, private e pubbliche; dunque al momento gli impianti della capitale ungherese sono nuovi ed efficienti.
Non solo: uno dei principali crucci delle città “capitali europee di cose” o dei luoghi che ospitano importanti eventi è la necessità di utilizzare gli impianti anche nei periodi successivi, per non farli deteriorare e continuare a capitalizzarli nel tempo.
Per cui nei prossimi dieci anni usare le strutture sportive di Budapest, soprattutto nei periodi invernali e di bassa stagione, può essere un’idea strategica sotto molti punti di vista.

Condividi questo post anche su Pinterest

Questo post contiene link che rimandano a strutture e realtà con le quali ho collaborato e che ho conosciuto di persona.

27 pensieri riguardo “Organizzare un raduno sportivo: 4 città strategiche

  • Dicembre 12, 2019 in 10:38 am
    Permalink

    Come ti capisco, anche io ero super sportiva e danzatrice. Dalla danza poi sono passata a sport vari, per approdare allo yoga (che dovrei riprendere). Hai proprio ragione, Rimini è una città geograficamente strategica anche se, al momento, mi sento più vicina a Tirana per via delle attività da svolgere in natura.

    Risposta
  • Dicembre 11, 2019 in 10:49 am
    Permalink

    Non sapevo che Rimini potesse avere tutti queste attività per gli sportivi, buono a sapersi…alle prossime vacanze in zona ne approfitterò!

    Risposta
  • Dicembre 10, 2019 in 8:55 pm
    Permalink

    Ho tantissimi amici sportivi che si recano spesso a Rimini per eventi e fiere sportive! Non sapevo che anche a Tirana ci fossero queste manifestazioni! Interessante il tuo articolo e girerò le informazioni ai miei amici!

    Risposta
  • Dicembre 9, 2019 in 10:42 pm
    Permalink

    Sono stata a Rimini, a Budapest e a Berlino! Ma non conoscevo questi aspetti riguardanti lo sport!
    Mi hai fatto scoprire qualcosa di più!

    Risposta
  • Dicembre 9, 2019 in 12:01 pm
    Permalink

    davvero curioso il tuo post
    non ci avevo mai pensato e soprattutto non sapevo il legame tra Budapest e sport

    Risposta
  • Dicembre 9, 2019 in 8:25 am
    Permalink

    Rimini è ormai una meta consolidata per gli sportivi, mi sembra. Invece di Budapest non sapevo che fosse Capitale Europea dello Sport. Sono contenta di aver trovato anche Tirana nella tua lista perchè i suoi dintorni sono davvero spettacolari e perfetti per tutte le attività outdoor.

    Risposta
  • Dicembre 8, 2019 in 5:02 pm
    Permalink

    Una mia amica si è recata a Rimini per il raduno dello sport e partecipare a dei seminari. E’ rimasta incantata da questi eventi

    Risposta
  • Dicembre 8, 2019 in 8:02 am
    Permalink

    Un tempo ero anche io molto più sportiva. Dovrei seriamente riprendere i vecchi ritmi, mi facevano stare decisamente meglio. Ps. Non sapevo delle tante opzioni sparse per l’europa, e che bello trovarci anche una città Italiana!

    Risposta
  • Dicembre 7, 2019 in 6:30 pm
    Permalink

    Che dire Sabrina, non mi aspettavo questo tuo passato sportivo! Ammetto che io faccio sport solo per il mio benessere personale. Credo comunque che siano mete valide per viverle anche in solitaria.

    Risposta
  • Dicembre 7, 2019 in 5:13 pm
    Permalink

    Non pensavo ci fossero così tante mete per fare delle vacanze incentrate sullo sport. Purtroppo, io non sono una gran sportiva

    Risposta
  • Dicembre 7, 2019 in 3:13 pm
    Permalink

    Tutte mete meravigliose e interessanti per gli appassionati di Sport.

    Risposta
  • Dicembre 7, 2019 in 10:38 am
    Permalink

    Articolo interessante. Non ho mai viaggiato per sport. Di Rimini ne ero a conoscenza ma Berlino, Tirana e Budapest no. Non sapevo poi che la città ungherese fosse capitale dello sport

    Risposta
  • Dicembre 6, 2019 in 6:35 pm
    Permalink

    Non ho mai partecipato a dei raduni di questo genere, mi piacerebbe potermi organizzare.
    A Roma sicuramente ne faranno qualcuno ma non mi sono mai informata, dovrei proprio rimediare.

    Risposta
    • Dicembre 10, 2019 in 7:29 pm
      Permalink

      Sai cosa Sara? Io ho visto che Roma non è molto comoda per queste attività perchè dispersiva, forse Milano è un po’ meglio per via dei servizi. Rimini, a mio avviso, il top in Italia. Anche per organizzare ad esempio ritiri e esperienze Yoga collettive

      Risposta
  • Dicembre 6, 2019 in 11:58 am
    Permalink

    Non sono una persona molto sportiva non mi è mai capitato di viaggiare per lo sport, non sapevo delle cose delle 4 città che hai citato.

    Risposta
    • Dicembre 6, 2019 in 8:05 pm
      Permalink

      Ho partecipato a diversi raduni sportivi, alcuni decenni fa 🤣. Sai che non avevo mai riflettuto sull’aspetto organizzativo? Sicuramente è un lavoro immane!

      Risposta
  • Dicembre 6, 2019 in 10:46 am
    Permalink

    Purtroppo, nonostante la mia tessera della palestra, non sono una gran sportiva. O meglio, a partire da marzo fino ad ottobre mi dedico alla mia passeggiata veloce. Il problema è il periodo invernale. 😉 per quanto riguarda i raduni sportivi, nella mia città se ne organizzano spesso. Ovviamente non a livello di Berlino, Rimini, Tirana o di altre città europee ed io partecipo volentieri… ma da spettatrice.
    Maria Domenica

    Risposta
  • Dicembre 6, 2019 in 10:11 am
    Permalink

    Ho giocato a pallavolo per qualche anno, ma non ho mai viaggiato per motivi sportivi. Tirana e Budapest? Non avrei mai pensato che potessero essere orientate verso questo genere di turismo…

    Risposta
  • Dicembre 5, 2019 in 2:14 pm
    Permalink

    Nella mia palestra organizzano svariati eventi sportivi per socializzare e legare allenandosi insieme. Già di per sé è un massacro, ed è un evento contenuto, figuriamoci a livelli più “alti”. Sono stato anche una volta a Rimini per una sorta di masterclass di Functional Training ed è stata un’esperienza bellissima e massacrante allo stesso tempo. La rifarei però già domani. Certo, organizzarla anche no, ci vuole una gestione e una forza lavoro non indifferente.

    Risposta
    • Dicembre 6, 2019 in 6:07 pm
      Permalink

      C’è sempre una prima volta 😉 Magari scopri che invece hai il talento innato dell’organizzatore anche ad alti livelli.

      Risposta
  • Dicembre 4, 2019 in 9:25 pm
    Permalink

    Di raduni sportivi a Rimini noto che ce ne sono abbastanza, alcuni dei miei amici che fanno sport a livello agonistico ci partecipano spesso. Di Tirana non ne sapevo prorio, ma devo dire che mi ha sorpreso in positivo. – Paolo

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *