viaggi di lusso a basso costo

7 Modi per non perdere il volo aereo. Rimedi per ritardatari cronici

Segreto di una non ritardataria: la notte prima di un viaggio non dormo pensando a come non perdere il volo aereo.

Ho sperimentato in tanti anni di esperienza una serie di metodi per non rischiare di perdere il volo e per dormire serena.

Ho viaggiato da sola o in compagnia di persone super ritardatarie e ho dunque dovuto trovare dei metodi anche “mettere in riga” compagni e compagne di viaggio.
Ecco a te 7 metodi per non rischiare di perdere il volo aereo.

Fai una lista, ma non la solita lista

mano che scrive su un foglio, tazza sullo sfondo
come non perdere il volo: fai una lista

Lo so, lo so, fare una lista delle cose da non dimenticare a casa è il primo ovvio e banale consiglio che si dà in ottica organizzativa.

Ma, al netto del fatto che ribadire l’ovvio non è sempre una cattiva idea, io ti suggerisco di preparare una lista delle cose senza delle quali, semplicemente, non puoi partire, e dove collocarla per non perdere treni e aerei, nonché interminabili minuti di ricognizione prima di uscire di casa.

Appendi alla porta di casa la lista indicante
– passaporto / documento di identità
– carte di credito
– telefono
– AL MASSIMO DUE ALTRI ITEM CHE RITIENI INDISPENSABILI

Questa lista così ristretta e ridotta serve a farti fare mente locale su quello che ti serve davvero. Spesso i ritardatari cronici sono tali perchè si perdono in fronzoli secondari e non sanno andare dritti al punto di quello che serve nell’immediato.

Non è una mia osservazione ma un dato: chi è sempre in ritardo spesso non è, semplicemente, abituato a distinguere quello che è importante da quello che è urgente.

Prenota il parcheggio in aeroporto

trip on the road_with no car
Come non perdere il volo: prenota il parcheggio

Nelle mie ore di insonnia pre-volo, avendo come principale incubo nella vita quello di perdere treni e aerei (amici psicologi, scatenatevi!), pensavo all’ipotesi di perder tempo nel cercare parcheggio in aeroporto.

In effetti una volta mi è anche successo per davvero: quando ero diretta per Mostar con volo da Bari, non avendo pensato al fattore “parcheggio in aeroporto” ed essendo stretta con i tempi, sono arrivata al gate con tempistiche per me traumatiche!

Invece è stato grazie alla possibilità di prenotare un parcheggio all’aeroporto di Malpensa , per prendere un volo diretto in Irlanda, che ho trovato il Nirvana.

Del resto, l’aeroporto di Malpensa, Linate e Orio sono la cosa che più mi manca del mio periodo lombardo, per la loro capacità di essere all’avanguardia su tantissime cose, tra cui anche le recenti certificazioni antismog.

L’idea di prenotare il parcheggio prima di partire è salvifico, ti permette di sapere già da prima dove andare e come arrivare, non perdi tempo per fare il bigliettino, capire come pagare ecc.
Insomma, è comodo quasi come arrivare direttamente con l’auto al gate.

E sì, si dorme più tranquille.

Imposta sveglie multiple

arredamento minimal_freelance
Imposta sveglie multiple

Spero che il mondo abbia capito che mettere l’orologio o la sveglia avanti non serve a nulla se non a mettere ansia (pessima consigliera e aggravante per i ritardatari cronici) e a far sottovalutare il tempo e la sua importanza.
E poi, è come prendersi per il culo da soli, dai!

Quello che ti consiglio è invece impostare slot di 10, 15 o 20 minuti per fare ogni operazione. Ad esempio, se per docciarti, vestirti e truccarti in genere ti servono 40 minuti, inizia a fare tutte queste cose impostando una sveglia di 20 minuti. Allo scadere, sai che hai ancora 20 minuti, quindi imposta una sveglia di 15.

Questo è molto utile anche per organizzare tutte le attività, comprese quelle lavorative, in modo sano.
No, la sveglia non mette ansia, anzi! Finché non suona, non sei in ritardo e quando suona sai di avere ancora del tempo disponibile.

Riempi il bagaglio molto al di sotto della soglia del peso consentito

Sei tuo bagaglio supera di molto il peso consentito, perderai minuti interminabili a cercare di rimediare alla situazione. O lo riempi di default molto meno della soglia consentita o acquisti per sicurezza il posto per un bagaglio in stiva o in cabina più grande.

lavorare in viaggio - laptop e valigia
Controlla il peso del bagaglio

Fai il check in online

Ci ho pensato un po’ prima di inserire questo paragrafo, perchè per me e per il 90% dei viaggiatori seriali è una cosa così ovvia… Per non parlare del fatto che oggi giorno alcune compagnie la rendono una pratica obbligatoria o comunque più economica.

Fai sempre il check-in online. Veloce, sicuro, ti dà subito la carta d’imbarco per andare direttamente ai controlli e al tuo gate.

Considera i tempi tecnici minimi per ogni volo

come evitare o rimediare overbooking

Anche qui, per chi ha sempre una valigia accanto al letto, siamo alla fiera dell’ovvio, ma là fuori c’è un mondo di gente che non conosce bene i tempi tecnici per “fare cose” in aeroporto e quindi se fai parte di queste persone, leggi attentamente.

L’aeroporto è un luogo con delle regole e dei tempi tecnici variabili da tenere sempre a mente. Le code per i controlli di sicurezza nelle ore di punta possono essere anche di mezz’ora, negli aeroporti più grandi e frequentati.

Anche le code al desk per imbarcare i bagagli, soprattutto per gli intercontinentali, possono durare dai 20 minuti e superare anche l’ora. A meno che tu non decida di acquistare pacchetti prioritari (imbarco prioritario e fast check-in) metti sempre in conto che tra quando arrivi in aeroporto e quando arriverai al gate potrebbe passare anche più di un’ora, soprattutto se voli dalle 10.00 alle 16.00, nei week end, su rotte intercontinentali e in aeroporti con voli e scali internazionali.

Se vuoi, qui ti do un po’ di indicazioni sicure su come vivere un buon volo.

Segui le indicazioni della compagnia all’atto della prenotazione

outfit per viaggiare_sabrina Barbante indossa cocou

Il mondo degli aeroporti è uno dei più intransigenti nel far rispettare le regole.
Strano a dirsi, dati i ritardi soprattutto di alcune compagnie, ma se gli addetti a controlli e imbarchi non fossero così meticolosi nel far rispettare le regole indicate dalle varie compagnie e dagli aeroporti stessi, sarebbe davvero difficile viaggiare.

Per cui, se la tua compagnia ti dà delle indicazioni chiare sulle misure e sul peso dei bagagli, cercare di raggirarle o sperare che nessuno si accorga di una contravvenzione alle regole è solo un metodo scientifico per perdere tempo in aeroporto.
Se il bagaglio è troppo grande o troppo pesante rispetto a quanto indicato all’atto della prenotazione, avrai beghe.
Se porti con te dei liquidi ai controlli di sicurezza, avrai beghe.
Se hai nel bagaglio a mano oggetti che, su tutti i regolamenti esposti online e offline, risultano come non consentiti, avrai beghe e perderai minuti su minuti.

Ti è mai capitato di perdere un aereo a causa di un tuo ritardo? Che cosa hai imparato da quella esperienza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto