Quali social portano più traffico al tuo blog? Ecco come scoprirlo

Sai quali social portano più traffico al tuo blog? Non solo ai blog in generale ma soprattutto, nello specifico, al tuo? Oggi ti aiuto a scoprirlo e a usare al meglio questi dati per crescere ancora di più.

Tempo fa ho scritto una piccola dispensa per i miei follower su Instagram in cui spiego quali sono le fonti di traffico alternative a Google che portano più visualizzazioni ai blog (se vuoi riceverla anche tu, seguimi su Instagram e taggami in una storia, sarò felice di mandarti via e-mail questa dispensa;-) )

Ma sappiamo che non tutti i blog sono uguali e soprattutto non sono uguali tutti i blogger!
C’è chi ha moltissimo seguito su Instagram e chi ha tanti amici su facebook; c’è chi usa WhatsApp anche per condividere i propri post (ottima idea!) e chi invece è attivissimo su twitter e poi c’è chi condivide tutto OVUNQUE ma ad un certo punto vuole capire quale social è più utile alla crescita del blog.

La zia Sabri, che ti vuole bene, oggi ti dice come puoi scoprire quali social portano più (o meno) traffico sul tuo blog.

Questo aspetto è molto importante anche per i blogger che hanno un blog nuovo e ancora non ben indicizzato e che, per questo motivo, non hanno tantissimo traffico proveniente da Google.

Come scoprire da quali social ricevi più visite

blog traffico social

Tempo fa ti ho parlato di come usare Google Analytics e come sfruttare al meglio questo strumento per scoprire che cosa i tuoi lettori amano di più e come “imparare a scrivere” studiando i post che vanno meglio e quelli che vanno peggio.

Anche per l’analisi di oggi, torniamo su questo strumento che ogni blogger deve saper usare.

Allora, entriamo nel tecnico. Per scoprire da quali social ricevi più traffico, entra in Google Analytics con le tue credenziali.

Una volta entrata, dalla home page, sulla colonna a destra dello schermo, vai alla voce “Acquisizione”.

Da qui si aprirà un menù a tendina con diverse voci.
Alla voce “Panoramica” puoi vedere lo schemino di tutte le tue fonti di traffico, cosa sempre utile da controllare per monitorare anche l’andamento dei motori di ricerca (tutti, non solo Google) e quindi per capire se nei mesi la tua indicizzazione sta crescendo.

Invece, scegliendo la voce “Tutto il traffico” si apre un ulteriore menù a tendina e, per scoprire il traffico che viene dai social, devi selezionare la voce “Referral“.

Qui, ti si aprirà uno schema elenco che indica, in ordine decrescente, tutti i social, gli aggregatori e i motori di ricerca secondari che ti hanno portato traffico.

Ovviamente, attenta a selezionare le date di tuo interesse dal calendario in alto a sinistra, così da poter confrontare l’andamento delle varie fonti di traffico di mese in mese, o di settimana in settimana (per i più maniacali, come me, anche di giorno in giorno).

OK, capito. E adesso?
Che cosa me ne devo fare di questi dati?

Ora, come ogni volta che leggiamo un dato di Google Analytics, le conclusioni che ne possiamo trarre sono innumerevoli! Numericamente inferiori solo ai mille altri studi e analisi che potremmo fare partendo da questi dati.
Ma siccome io sono qui per aiutarti, a differenza di quanto non facciano gli stupidi numeri e la stupida matematica, ti do qualche suggerimento.

  1. Sfrutta ancora di più il social che ti porta maggior traffico.
    (se ti rendi conto che da Facebook ti arrivano molte visite, aumenta le condivisioni su questo social, invitando i tuoi contatti e follower a entrare sul blog con testi di accompagnamento accattivanti).
  2. Condividi e ri-condividi sui social più utili al tuo traffico anche i post più vecchi.
  3. Crea una gallery su Pinterest!
    Fidati di zia Sabri: Pinterest ad oggi è il social più utili ai blog!
  4. Investi meno tempo sui social che portano meno traffico (di certo noterai che Instagram è tra questi, probabilmente posizionandosi all’ultimo posto oppure è del tutto assente dalla lista. Sappi che è così per tutti, anche per i top IG influencer).
  5. Oppure cerca di potenziare i social fino ad oggi per te meno utili.
    Se hai pochi accessi da Instagram, cerca di inserire il #linkinbio per ogni nuovo blog post, inserisci in gallery una foto con caption che siano un riassunto del blog post (oppure posta come caption in gallery l’introduzione, così da incuriosire i tuoi follower) e poi fai mille storie in cui inviti i tuoi follower a leggere il tuo blog post (e a fare swipe up se hai la possibilità di inserire i link nelle storie).

Dimmi nei commenti da quali social ricevi più traffico!

quali-social-portano-più-traffico-al-tuo-blog
Condividi questo post anche su Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *