Profili Instagram da seguire per imparare ad usare Instagram

Vuoi imparare ad usare davvero bene Instagram e soprattutto a comprenderne le vere potenzialità, andando al di là di bot, numero di follower e markette improbabili? 

Allora adesso ti propongo un piccolo bouquet di profili che ho scoperto negli ultimi tempi che, attraverso format fatti bene, fotografie ad arte (ma senza aver studiato storia dell’arte o fotografia) e stories interessanti, ti convinceranno di quanto Instagram possa essere utile e interessante e dai quali potrai trarre tantissima ispirazione.

Lucia del Pasqua: il marketing (anche su IG) è una cosa seria

Visualizza questo post su Instagram

Uno dei negozi dove ho portato sabato Ally, il Global Brand Ambassador @hendricksgin è @fratellibonvinimilano . Me lo fece scoprire @elenabraghieri ; da allora è diventato uno dei miei pezzettini di Milano preferiti, perché rappresenta quel passato trasportato nel presente in maniera intelligente e moderna. I gestori non sono i Fratelli Bonvini, lo preciso perché tutti credono il contrario; dal 2014 è un gruppo di amici appassionati di grafica, editoria, tipografia, arte ad aver ripreso in mano il negozio facendolo diventare meta sia di artisti e creativi internazionali che di persone “comuni” che vogliono partecipare a dei workshop, comprare dei libri particolari o matite per la scuola, curiosi. Il negozio fu però aperto nel 1909 da Costante e Luigia Bonvini come cartoleria. Costante fece i suoi “studi di marketing” e vide che nella zona mancava però anche una tipografia; sempre più persone avevano bisogno di stampare dalla carta intestata ai listini prezzi. Allora comprò una pedalina (usata) di fine Ottocento, una piano cilindrica Imperia e, in seguito, una Heidelberg Stella. Queste macchine che vi ho citato sono state restaurate e funzionano ancora. Qui si stampa però non solo in analogico, ma anche in digitale, perché passato e presente convivono. L’attività passò poi a Leila Bonvini, figlia del fondatore, e al marito Luigi Cambieri, mantenendo inalterata l’autenticità dell’impresa famigliare fino al Luglio 2011. Adesso Fratelli Bonvini ha anche uno spazio ricavato da una vecchia panetteria dove si fanno principalmente corsi e workshop; a breve sarà aperto anche un piano superiore, perché l’arte “si deve allargare”. Mi raccomando di dare un’occhiata ai libri nel retro, perché ve lo giuro che meritano. Ho scritto un blogpost, andatelo a vedere, va’. 📷 @mauroserra_portraits #sliceofunusual #chambersofthecurious Ad

Un post condiviso da LUCIA DEL PASQUA (@luciadelpasqua) in data:

Il marketing è per me una cosa seria! Anche se si tratta di “markette” e sponsorizzazioni da fare su Instagram, credo che esista un modo approssimativo di proporre e promuovere un prodotto, basato sul numero di follower e foto banali con messaggi banali, e poi c’è un modo… #Luciadelpasqua.
In mezzo, ovviamente, infinite sfumature, ma a mio avviso il punto #Luciadelpasqua è quello che più si avvicina alla perfezione.

Lei non fa markette… lei “crea format forti” (cercavo di citare la battuta di Mr. Gray in 50 sfumature di grigio ma non so se ci sono riuscita). 
Seguendo Lucia, scoperta tramite un’amica blogger, ho capito che indipendentemente dal proprio numero di follower è possibile proporre alle aziende qualcosa di più di una foto con l’acqua micellare identica in 677 gallery, ovviamente pubblicate tutte lo stesso giorno o la stessa settimana.

Dalla scoperta della Del Pasqua in poi, ho capito che i tentativi di fidelizzare i clienti anche usando Instagram e fare progetti di storytelling a lungo termine, con un filo logico e coerente,  non è una lotta contro i mulini a vento. Certo è più difficile, ma dà senso e dignità alla promozione e al marketing. 

Piccolo Alert: Lucia non è una che vuole essere simpatica a tutti i costi; in alcune storie è polemica e assertiva. A me, che ritengo la simpatia una dote molto sopravvalutata, piace anche per questo.

Cristina Buonerba: come rendere interessante anche una lavanderia a gettoni 

Quando parlo del mondo di Instagram lei ha sempre una menzione d’onore. 
Crsitina Buonerba è una travel blogger con una spruzzatina di lifestyle, fa viaggi bellissimi e li sa raccontare davvero bene nelle stories ma non è solo per questo che oggi te ne parlo.
 
Cristina riesce a rendere instagrammabile anche una lavanderia a gettoni e un supermercato (a true story, controlla la sua gallery e dimmi se non ho ragione).
La seguo non solo because mi fa sognare con i suoi viaggi, non solo perché spesso fa ridere ma anche per captare idee e cercare di rendere la mia gallery interessante anche quando non credo di aver nulla di interessante da fare/dire.
Lei è la dimostrazione che, anche attraverso le immagini, la vita è più vita se oltre a viverla la sai raccontare.  
Nb. Tempo fa ha scritto un post su come imparare a fare foto per Instagram per In My Suitcase. Leggi e impara

Stefania, per gli amici Ahnia: lezioni pragmatiche di insta-foto

Se si parla di Instagram non solo per guardare belle foto ma anche per un aspetto “didattico”, cioè per imparare a usarlo bene e a fare belle foto, Stef.ahnia, che è una bravissima fotografa, ti aiuterà attraverso le sue storie alcuni segreti del flat lay e della modalità on the table (ma non solo) e ad utilizzare diverse risorse adatte a diventare instagrammer pro, in grado di fare la differenza.

Occhio alle sue storie in evidenza: svelano molti trucchi adatti a rendere la tua gallery sempre più bella, graficamente coerente e professionale.

Anche a lei va un premio per l’originalità e una menzione d’onore per gli Ad creativi, da quando ha usato dei prodotti offerti da un noto brand di make up come… acquerelli per un quadro astratto.

Sogni in Valigia: ed è tutta un’altra story

Visualizza questo post su Instagram

•Vorrei…• Vorrei un mondo con la stessa dolcezza delle foglie che cadono, con la stessa sensibilità con cui la pioggia bacia il mio viso. Ma soprattutto, oggi, in questo freddo pomeriggio d’autunno, vorrei potessero le tue carezze portare caldo sul mio corpo. 🍁 🍂🍁🍂🦔🐿 . . . . . . . . . #amsterdam #Holland #olanda #natgeotravel #passionpassport #seemycity #guardiancities #mytravelgram #citybestpics #cntraveler #liveauthentic #livethelittlethings #gotourism #huffpostgram #huffposttravel #IAmATraveler #tasteintravel #beautifuldestinations #huffgrampost #wonderful_places #natgeo #welltravelled #mytinyatlas #worldtravelpics #living_europe #topeuropephoto #cbviews #amsterdam #autumn #autunno

Un post condiviso da ᵀᴿᴬᵛᴱᴸ ᴮᴸᴼᴳ✨di Valeria Mundo🎈 (@sogni_in_valigia) in data:

Si fa presto a dire “instagram story”! 

Se da un lato Valeria Mundo di Sogni in Valigia è già una influencer e brand ambassador che non ha bisogno di molte presentazioni, dall’altro vi dico di far caso al montaggio immagini-filtri-musica di alcune sue insta stories. Roba che i registi degli spot delle grandi aziende si devono proprio levare e far spazio, perché qui c’è solo da imparare!

 Io cerco di trarre spunto e ispirazione da loro, perché chi fa le cose bene mi motiva tantissimo e mi dà adrenalina. Tuttavia, siccome non ho mai abbastanza insegnanti, se hai altri profili da proporre please, segnalameli nei commenti spiegandomi che cosa posso imparare da loro. Grazie! 

7 pensieri riguardo “Profili Instagram da seguire per imparare ad usare Instagram

  • Gennaio 28, 2019 in 7:49 pm
    Permalink

    Ottimi consigli, non conoscevo questi profili!

    Risposta
  • Gennaio 28, 2019 in 5:23 am
    Permalink

    Anche Instagram è un’arte! Grazie per i preziosi suggerimenti, che terrò sicuramente in considerazione.

    Risposta
  • Gennaio 27, 2019 in 1:33 pm
    Permalink

    Sto cercando di imparare di più su questo nuovo social e ti ringrazio per queste ispirazioni! Conoscevo (e anche pochissimo) solo thelazytrotter, rimedierò 🙂 Seguo con piacere anche @heleneinbetween, anche lei con un blog oltre che un profilo IG seguitissimo. Di lei, a parte le foto, mi piacciono molto le stories, informative ma anche ironiche.

    Risposta
  • Gennaio 25, 2019 in 9:54 pm
    Permalink

    Sono ancora novellina di Instagram perché lo uso da circa un mesetto, ma il tuo post sono certa che mi sarà utilissimo. Già il fatto che tu abbia selezionato dei profili con cura sicuramente potrà indirizzarmi su alcune peculiarità su cui ancora non mi sono soffermata.

    Risposta
  • Gennaio 5, 2019 in 6:18 am
    Permalink

    Un bel racconto. Complimenti.
    Mi permetto di segnalare un blog in particolare. Tutto ciò che “Sogni in valigia” pubblica ha un sapore di Fiaba Contemporanea. Sono bravissimi nei testi e nelle foto. Una meraviglia leggerli. 💖

    Risposta
    • Gennaio 9, 2019 in 5:13 pm
      Permalink

      Ma Sogni in Valigia è proprio menzioto nel post :-D.Conosco anche il blog di Valeria, ma qui parlo in particolare di Instagram.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *