Viaggio a tappe: le più belle destinazioni di una crociera nel Mediterraneo Orientale

Mi capita spesso di parlare con amiche e amici che vorrebbero vedere millemila destinazioni diverse, dalle città italiane a quelle estere, dagli ambienti naturali all’architettura post moderna, mossi da una curiosità e senso dell’esotico senza limiti, ma che hanno solo una o due settimane l’anno per fare un viaggio nel quale poter assaporare a piccoli morsi il più possibile. 

Proprio parlando con loro ho capito quanto può essere interessante e “risolutiva” una bellissima crociera, soprattutto una crociera nel Mediterraneo Orientale.

crociera_sergii-gulenok-61954-unsplash
ph. Sergii Gulenok. unsplash

Devo a loro la scoperta degli innumerevoli itinerari e la vasta scelta delle  durate disponibili e le formule di viaggio. 

Il grande vantaggio della crociera, infatti, è quello di accontentare tutti visto che si fanno cose diverse e si possono visitare tanti posti. Per gli amanti del relax assoluto le ore di navigazione saranno un toccasana, fra lusso e comodità, comunque, anche i più attivi se la godranno! Per gli amanti delle escursioni e delle visite, le crociere hanno molto da offrire. Ad ogni attracco ognuno poi fa quello che gli pare: escursioni, relax al mare o entrambi, il tempo non manca mai.

Itinerari e tappe preziose nel Mediterraneo Orientale

La zona est del Mediterraneo offre mete splendide fra le più belle affacciate su questo mare. La natura esotica si mescola a elementi del passato per allietare i visitatori più esigenti.

Il mare è bello e chiaro e spesso ricco di pesci, le spiagge sono un mix di sabbia chiara o aranciata e rocce. Ogni crociera specifica ha ovviamente le sue tappe, come anticipato, ma vediamo qualche luogo splendido in questa zona, qualcuno di questi ci sarà sicuramente nella crociera che hai scelto.

Venezia e Bari

vista del lungomare di Bari, con ruota panoramica, vista dal mare
Bari 

Le crociere per il Mediterraneo Orientale possono avere diversi porti di partenza, ma molte partono proprio da Venezia e Bari.
Queste città hanno qualcosa di meraviglioso e per questo motivo non di rado accade che vi si prenoti una notte prima della partenza per iniziare il viaggio. 

Venezia non ha necessità di grandi presentazioni.
Bari invece sì: invito tutte e tutti a fermarvi qualche giorno nel capoluogo pugliese che negli ultimi anni ha vissuto una vera rinascita, nella cultura e nella bellezza urbanistica. 

Poche grandi città in Italia hanno un centro storico dal sapore ancora tanto verace e genuino, pur in una bellezza signorile ed elegante. 

Croazia: Spalato e Dubrovnik

Vista del porto e della città antica di Dubrovnik, dall'alto e dal mare
Dubrovnik 

Dubrovnik è una città di stampo medievale del tutto singolare e assolutamente da vedere. In quanto ex repubblica marinara ha un centro affacciato sul mare che è un museo a cielo aperto. Eccellente anche la cittadina di Spalato, i palazzi, la cattedrale, i templi anticipano un po’ il fascino che si troverà in Grecia.

Alcuni tratti lungo la costa della Croazia ricordano un po’ i Fiordi Norvegesi (ah… i miei amati fiordi…), benché in piccolo e per questo in navigazione bisogna ricordare di tenere il naso in direzione della costa per vederle.

Magica Grecia

Vista dall'alto di un angolo di Santorini, nave da crociera in mare in secondo pian

Le isole della Grecia nascondono tutto il fascino di un luogo che è stato centro d’Europa e del mondo per secoli; qui si sente ancora tutto il fascino del passato e per questo vale sempre la pena organizzare delle escursioni strategiche. Anche se è possibile arrangiarsi in autonomia è bene sapere che ci sono sempre anche quelle organizzate sulla nave.

Corfù, Santorini, Mykonos, per esempio, sono luoghi con tanti punti d’interesse, ma che hanno anche delle spiagge spettacolari, l’ideale sarebbe riuscire a godere sia di una visita culturale sia di qualche ora di relax in spiaggia. 

A Corfù si ricorda in particolare il Monastero di Paleokastritsa, il villaggio di Kanoni, la Chiesa di San Spiridione. A Santorini da non perdere il villaggio di Oia, Thira e il Monte del Profeta Elia, un punto panoramico mozzafiato.

A Mykonos si segnala il centro antico e la zona dei famosi mulini.

Diverse crociere poi offrono la possibilità di una sosta ad Atene e Istanbul, due città a me così geograficamente vicine, a poche ore di volo, ma che mi macchio tutt’ora dell’onta di non aver visto. 

Chi ha fatto una crociera nel Mediterraneo? Chi me la suggerirebbe? 

Post scritto in collaborazione con Costa Crociere. 

Un pensiero riguardo “Viaggio a tappe: le più belle destinazioni di una crociera nel Mediterraneo Orientale

  • Gen 15, 2019 in 8:18 pm
    Permalink

    Una crocera da sogno, tutti posti bellissimi e interessanti. Il tuo racconto é veramente emozionante

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *