Mercatini in Provenza: ecco i più belli

I mercatini in Provenza hanno una magia speciale e imperdibile: colori, profumi, sapori e odori da immortalare (in foto o in mente) ad ogni costo. Scopri con me i migliori.

Dopo averti indicato gli itinerari in auto più belli della Provenza mi chiedo come possa essermi sfuggito fino ad ora di scrivere un post su un argomento che per noi è sempre stato di primaria importanza: i mercatini!

Intanto ti ricordo abbiamo già conosciuto insieme anche i mercatini migliori di tutta la Costa Azzurra.

I mercatini in Provenza hanno la peculiarità di mettere insieme prodotti locali noti per i loro aromi forti e coinvolgenti e ricchi di contrasti di colori: olive, lavanda, spezie mediterranee, formaggi tipici. Tutto questo, in paesini e città molto particolari con paesaggi che non vedrai altrove.

i più bei mercatini in provenza_itinerario
Un itinerario tra i mercatini più belli della Provenza, una delle regioni più suggestive d’Europa.

Rimedio subito al ritardo accumulato nel trattare di questo argomento, indicandoti i mercatini settimanali a base di spezie, frutta e cibo fresco, prodotti locali di una delle zone più magiche d’Europa, la Provenza.

Ovviamente, tutti i mercatini che sto per incarti hanno un alto livello di fotogenia, per cui percorrerli è bello anche solo per fare bellissime fotografie vivere in tranquillità alcuni aspetti genuini di vita locale.

Partiamo con…

Tour Tour

olive speziate nei mercatini in provenza

Il piccolo mercato settimanale di Tour Tour, che si tiene tutto l’anno il mercoledì e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 di mattina, ha a mio avviso una caratteristica unica: si tiene in Place des Ormeaux, una piazzattina piccina picciò affacciata su una vallata dalle mille sfumature di verde (e di viola e blu nel periodo lavandoso).

Questa posizione lo rende anche particolarmente fresco persino nei mesi più caldi dell’anno.

Marché de Villecroze

parco delle grotte di villecroze
Grotte di Villecroze – Wikimedia commons

A pochi chilometri da Tour Tour c’è Villecroze , villaggio interessante soprattutto sul piano paesaggistico per le sue “grotte”, quartieri interamente costruiti in colline rocciose a strapiombo sulle valle.

Questa è anche zona di cascate e boschi con chiare, fresche e dolci acque, un paesino davvero meraviglioso per uno o due giorni di aria, bellezza e relax.

Ah, sì, il mercatino: si tiene tutto l’anno, ogni giovedì dalle 8 alle 13.

Mercato di Valensole

mercatini in provenza

Il clima caldo (300 giorni di sole all’anno) e il vento secco rendono Valensole il luogo lavandacentrico per eccellenza.
Sita su un altopiano è uno dei più grandi comuni della Francia e il suo mercato è tra i più ampi rispetto a quelli degli altri paesini provenzali.

Il mercato di Valensole si tiene il mercoledì e il sabato dalle 8 alle 13 nella piazza centrale della città ed è ovviamente ricco non solo di lavanda ma anche di prodotti gastronomici a base di questa pianta. Pane, formaggio, olio, persino vino aromatizzato, non c’è un prodotto che non abbia la lavanda tra i suoi ingredienti.

Mercatino di Aix-en-Provence

Mercatino, Aix en Provence.

Ad Aix-en-Provence sono i fiori più variegati ad avere il ruolo d’onore. Il mercato si tiene il martedì e il giovedì, sempre la mattina nella piazza del municipio.
Considerando la bellezza e l’importanza della città in Provenza, forse il suo mercato bisettimanale è un po’ deludente, non del tutto all’altezza.
Molto migliore è il…


Mercato di Arles

Salsicce di Arles

Si tiene in place de la République il sabato dalle 08.00 alle 13.00.
Si tratta di uno dei mercati settimanali più famosi e apprezzati della Provenza, dove i commercianti sono consapevoli di quanto questo spazio e rito locale sia una vera attrazione per i turisti. E li sanno davvero trattar bene, facendo assaggiare ogni sorta di prelibatezza, ben al di là della lavanda e derivati: qui infatti vanno forte prodotti come legumi, tapenade, salsicce di Arles, le vongole e il famoso riso della Camargue.

Mercatino di Avignon

Avignone è una città più grande e ha diversi mercati interessanti:
in place des Carmes si tengono il mercato dei fiori il sabato mattina e il mercatino delle pulci la domenica mattina.
Il cibo buono e tipico (ma non solo) si trova nel mercato coperto di Les Halles, sempre il sabato mattina.
Sempre ad Avignone, da inizio aprile a fine settembre troviamo anche e finalmente un mercato di prodotti enogastronomici tipici pomeridiano-serale, tutti i lunedì dalle 17.00 alle 19.00 (ma in genere in estate sfora anche fino alle 21.00).

Mercatino provenzale lungo i canali di Isle sur la Sorgue

Isle sur la sorgue_mercatino
Isle sur la sorgue, mercatino. Wikimedia Commons
Isle sur la sorgue, mercatino. Wikimedia Commons

Villaggio di poco più di ventimila abitanti, un tempi quasi tutti agricoltori e pescatori, Isle-sur-la-Sorgue è un gioiellino fatto di canali, mulinelli ad acqua, finestre colorate e… mercatini.
Se ne tengono due, uno il giovedì prettamente provenzale, cioè ricco di prodotti a base di lavanda, saponi, biancheria fatta a mano e prodotti enogastronomici artigianali, e uno più ampio e variegato la domenica. Entrambi dalle 8 alle 13.

Chiudiamo la carrellata con il più particolare di tutti, che si tiene proprio qui ma solo un giorno all’anno, la prima domenica di agosto. Si tratta di un mercatino galleggiante, in cui le barchette si trasformano in bancarelle e posti per fare degustazioni.

Ora chiudo perché lo so che hai fretta di leggere il post sugli itinerari della Provenza on the road per visitarli tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *