Cose da fare a Edimburgo per chi ha poco tempo

Read the post in English 

Vuoi godere al meglio della bellissima città di Edimburgo in poco tempo? Ecco un bellissimo itinerario per te, che ti permetterà di vedere diverse cose e ti farà venire voglia di tornare presto. 

Città gotica eppure accogliente, ombrosa e ricca di verde e luce allo stesso tempo, Edimburgo ama la sua storia e le sue leggende metropolitane, ama la sua identità e non vede l’ora di regalarla a chi la visita.

Le cose di principale interesse storico sono abbastanza concentrate in uno spazio urbano piuttosto ridotto, adatto per chi ama camminare e anche per chi vuole rassodare polpacci e sedere, data la presenza di pendenze e piccole (ma intense) salite e scalinate.

Infatti forse non tutti sanno che la capitale scozzese è costruita su sette colli.
Il suo centro storico è patrimonio Unesco e ha ispirato moltissimi scrittori e scrittrici, primo fra tutti, Arthur Conan Doyle, ultima fra tutti in ordine di tempo, J.K. Rowling, che nella (ormai) famosa caffetteria Elephant ha iniziato a costruire la storia di Harry Potter.
Io, come molti altri, nel mio primo giro serale nelle “close”, stradine laterali del centro, ho esclamato “Ah, ma siamo in Diagon Alley”.

Ma torniamo a noi. Se vuoi conoscere e vedere il massimo delle cose di interesse storico e artistico oltre che urbanistico di Edimburgo, ti suggerisco questo itinerario, che si divide e si dipana su tre principali percorsi e sui quali è possibile anche trovare buoni posti per mangiare e bere birra (ma a questo aspetto è giusto che dedichi quanto prima un nuovo post).
nb. se vuoi conoscere l’accessibilità a disabilità e difficoltà motorie in questi tre percorsi, leggi questo post.

Parti lasciandoti alle spalle la stazione di Waverley, alla quale si arriva facilmente dall’aeroporto con bus che partono ogni 15 minuti e ci impiegano circa 30 minuti per arrivare a questo punto strategico.

Le meraviglie – e i misteri – del Royal Mile 

 

A mio avviso, la prima cosa da fare è dirigersi verso il Royal Mile, andando verso sinistra (dando le spalle alla stazione); percorri una a caso delle viuzze laterali, anche detti “close”, fatte di scale e oscurità, pub vecchio stile e odori di vita vissuta (e a volte anche di piscio) e ti ritrovi sul miglio, che in realtà è lungo 1,4 miglia, che unisce il Castello di Edimburgo al Holyrood House, altro castello amato dai reali inglesi nei loro soggiorni in Scozia.

In mezzo, una stradina ricca di negozi di abbigliamento in lana di montone e tartan (no, ma quando sono belli i kilt e le giacche maschili in tartan?!), e poi anche baretti, pub antichi e tradizionali, e altri luoghi in interesse storico e architettonico come la Cattedrale di St. Giles.

Come detto, ai due estremi del Royal Mile, anche due importanti dimore storiche, entrambi visitabili.
All’interno del palazzo di Holyrood ci sono anche preziosi pezzi dei gioielli della corona, per chi è amante del genere.
Di fronte a questo palazzo trovi il parlamento, struttura post moderna, non da tutti amata, ma circondata da una piazza ariosa, con giochi di acqua e colpo d’occhio sull’Arthur’s seat, una collina letteralmente segata in due dalle glaciazioni, cima massima del parco di Holyrood, che avvolge il panorama del centro storico.

Avvicinandoti o allontanandoti sempre sul Royal Mile, andando in direzione opposta, fermati a fare un giretto intorno alla chiesa di Canongate, con il suo cimitero.
In particolare in primavera i ciliegi in fiore rendono questo posto ricco di atmosfere tra reale e surreale. Sappi che qui si trovano tombe di noti fantasmi locali, dei quali ti parlerò presto, e in particolare di un certo Jebediah Scrooge.  Presto ti racconterò di personaggi letterari nati da nomi scritti su lapidi, alcuni anche recenti e insospettabili.

Canongate Kirk - Edimburgo
Canongate Kirk – Edimburgo

Princess Street, le esperienze del tè e Calton Hill

Poi torniamo a dare le spalle alla stazione e andiamo, stavolta, verso destra.
Qui si estende la via principale della così della New Town, città nuova. Su Princess Street, oltre a poter vedere la bellezza del centro storico sulla collina di fronte (perché, diciamolo, Edimburgo è un continuo di viste e scenari panoramici urbani meravigliosi), è possibile darsi allo shopping o cercare i negozi di tè, dove fare degustazione di infusi di ogni tipo, sia freddi che caldi.

Edimburgo in poco tempo - migliore itinerario

Da qui, puoi arrivare in poco tempo e pochi passi verso Calton Hill, una collina che dà una delle migliori viste panoramiche della città, con il suo osservatorio e il monumento cittadino (in realtà mai terminato per assenza di fondi).
Se poi hai ancora tempo e voglia di camminare nel verde, pur restando in città, vai da qui verso l’Arthur’s seat (lo stesso che intravedevamo dalla piazza del Parlamento, ricordi?).

Princess Street Garden, l’arteria verde che divide le due anime della città 

princess street gardens Edimburgo
princess street gardens Edimburgo

Poi, sempre con la stazione alle spalle, andiamo dritte e addentriamoci, mentre un cornamusaro suona in strada, nei giardini che dividono queste due zone della città.
Si tratta di un giardino molto bello, imperdibile soprattutto in primavera e in autunno, con zone di relax, sdraio delle quali usufruire liberamente, panchine e poi aree di giostrine, zone musicali e punti ristoro con ottimo cibo e birra locali.

Da qui, accesso privilegiato alla National Gallery of Scotland, galleria di arte pittorica e scultura nazionale, a ingresso libero per la parte stabile e varie mostre periodiche a pagamento.
Ogni volta che vado nel Regno Unito mi ricordo che qui sanno come si fa un allestimento museale con i controfiocchi.

St Andrews Square - Edimburgo
St Andrews Square – Edimburgo

Posizione strategica per alloggiare alcune notti a Edimburgo:
Io consiglio di prendere in considerazione l’hotel Hub by Premier Inn (non ho una collaborazione o una sponsorship con questa struttura, sono solo un’utente convinta del fatto che sia stata davvero una scelta ottima).
Moderno, tecnologico, pulito e silenzioso, in posizione ottima a pochi metri dalla stazione, in una strada molto interessante (Market street), in cui si tiene il settimanale mercatino dell pulci e dalla quale è possibile accedere allo Scotsman steps, e finire sul ponte nord, tagliando così parte di Princess Street per andare direttamente a Calton Hill oppure continuare nella parte più moderna, dirigendosi anche nel parco chiamato St. Andrew’s Square che in primavera è la fiera dei petali di pesco rosa che cadono ad ogni soffio di vento.

 

20 pensieri riguardo “Cose da fare a Edimburgo per chi ha poco tempo

  • maggio 19, 2018 in 6:32 pm
    Permalink

    Bellissimo articolo!Edimburgo è assolutamente da visitare ,intanto mi segno i tuoi consigli.

    Risposta
    • maggio 21, 2018 in 8:20 pm
      Permalink

      Molto belli e particolari questi consigli, soprattutto il giardino – fosse per me sarei sempre alla ricerca del giardino botanico del luogo in cui mi trovo ^^ spero davvero di viistarevisitare presto Edimburgo e di mettere in pratica tutti questi itinerari!

      Risposta
  • maggio 18, 2018 in 10:32 pm
    Permalink

    Edimburgo. Devo proporla come destinazione a mia sorella per la nostra vacanza insieme

    Risposta
  • maggio 18, 2018 in 3:45 pm
    Permalink

    Non scherzo quando dico che sono follemente innamorata di Edimburgo. Una città che mi ha profondamente stregato e regalato tantissime emozioni e suggestioni! Uno dei miei luoghi preferiti è proprio Calton Hill! L’altro è Holyrood Abbey, nel giardino di Holyrood Palace.

    Risposta
  • maggio 18, 2018 in 1:26 pm
    Permalink

    Ciliegi in fiore, fantasmi, leggende e mostre. Già questi motivi mi convincono a valutare Edimburgo come meta. Per non parlare di tutte le altre dritte che hai dato. Ho anche apprezzato la citazione dell’hotel (bellissimo se è quello che ho visto nelle storie di Instagram) perché è un servizio che fornisci a chi ti legge.

    Risposta
  • maggio 18, 2018 in 11:23 am
    Permalink

    Stupenda Edimburgo 😍 Grazie per i suggerimenti, voglio andare a Edimburgo il prima possibile!

    Risposta
  • maggio 18, 2018 in 9:11 am
    Permalink

    Io e mio marito abbiamo da tempo progettato un bel viaggetto ad Edimburgo ma per vari motivi abbiamo sempre rimandato… questo articolo mi ha davvero estasiata…

    Risposta
  • maggio 18, 2018 in 3:46 am
    Permalink

    Bellissima Edinburgo e bellissime foto!mai stata e con la tua descrizione mi hai fatto venire voglia di andare..è un luogo incantato a quanto sembra!

    Risposta
  • maggio 17, 2018 in 6:37 pm
    Permalink

    Ottimi suggerimenti come sempre, che ovviamente terrò buoni dato che è già un po’ che punto Edimburgo ed entro quest’anno devo assolutamente riuscirci. Ho già dato un occhio anche all’hotel suggerito, che sembra perfetto!

    Risposta
  • maggio 17, 2018 in 9:50 am
    Permalink

    Un articolo proprio utile, per chi come me desidera da tempo visitare Edimburgo, dove fra l’altro ogni anno in estate si svolge il Fringe Festival, dedicato al teatro di strada: non mancherò in particolar modo gli itinerari in mezzo alla natura….che bella la foto dove sei immersa nella bellezza di Calton Hill! 🙂

    Risposta
  • maggio 16, 2018 in 7:26 pm
    Permalink

    Di solito torvi articoli che descrivono cosa fare in luogo spalmato in più giorni ma devo dire che hai sintetizzato tutto in modo davvero organizzato! Prima o poi la visiteremo.

    Risposta
    • maggio 17, 2018 in 7:27 am
      Permalink

      Beh, di certo il miglior modo di vivere un posto e starci un po’, ma anche un breve weekend può essere un viaggio di scoperta.

      Risposta
  • maggio 16, 2018 in 7:53 am
    Permalink

    Sto programmando un road trip nel Regno Unito e il tuo articolo casca a fagiolo. Mi preoccupa la puzza di pipì però! 🙂

    Risposta
  • maggio 15, 2018 in 3:34 pm
    Permalink

    Bellissima Edimburgo! Ci sono stata due volte e purtroppo ho avuto poco tempo a disposizione così oltre al castello e al royal mile non ho visto molto. Ma devo tornare se non altro per comprare una gonna come la tua 😍

    Risposta
  • maggio 15, 2018 in 8:13 am
    Permalink

    Sette colli… Come Roma e come Bergamo. Lo sapevi?
    Edimburgo è una meta nel mio elenco che devo assolutamente spuntare. Il mio vecchio capo era di questa città e continuava a dirmi che se mi piace Bergamo non può non piacermi Edimburgo. Sarà…
    Non mi sembrano molto uguali, ma certamente sono due città cariche di storia e di luoghi straordinari.
    Ho preso nota dei tuoi consigli. Ti farò sapere… 🙂

    Risposta
  • maggio 15, 2018 in 7:49 am
    Permalink

    Parlavamo proprio ieri con mia moglie di organizzare un viaggio ad Edimburgo, sempre compatibilmente con gli impegni della scuola dei bimbi. Faremo tesoro dei tuoi consigli!

    Risposta
  • maggio 15, 2018 in 7:11 am
    Permalink

    Vorrei andare in scozia il prossimo anno. Terrò conto dei tuoi consigli sempre utili. Grazie

    Risposta
  • maggio 15, 2018 in 6:02 am
    Permalink

    Bellissima Edimburgo. Proverò l’itinerario. Per vedere se è accessibile. Grazie mille

    Risposta
  • maggio 14, 2018 in 7:49 pm
    Permalink

    Che bella città! E ottimo articolo, fa venire voglia di tornarci😉

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *