Marcia del 13 febbraio 2011 – uno slogan da destrutturare e capire

Se non ora, quando? Ma come continua questo slogan? Capirlo è il solo modo per rispondere alla domanda.

Presumibilmente “Se non ora – che siamo arrivati ad un punto così basso dell’immagine della donna in Italia – quando – dovremmo scendere in piazza?”

Dopo aver compreso l’urlo di questa manifestazione, splendida nella sua riuscita e per il tipo di contenuti che ha saputo trasmettere, vorrei destrutturarlo con l’aiuto di una delle donne giovani che erano in marcia nelle piazze e sui palchi a parlare di politica.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *