terme saturnia
Destinations, Europe

Guida alle migliori terme della Toscana

Quali sono le migliori terme della Toscana? Ecco la lista della blogger Valeria Russo, che oggi ospito qui…
In My Suitcase!

Valeria Russo, blogger di lecodellaverita.it

Siamo nel 2020, che spettacolo! E quale modo migliore per iniziarlo, se non coccolandosi un po’? 

Non c’è nulla di meglio delle terme all’aperto per ritrovare le energie e abbandonarsi, allo stesso tempo, al completo relax. 

In Italia, ci sono fonti naturali e bagni termali di ogni tipo, in cui poter provare l’esperienza giusta per le proprie esigenze e senza spendere troppo. Le terme della Toscana sono tra le più raccomandabili in tal senso.

Questa regione, nota soprattutto per cultura e enogastronomia, racchiude tantissime terme all’aperto tra antichi borghi e parchi naturali, dove potersi immergere in completo relax. C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

guida alle migliori terme della toscana
Condividi questo post su Pinterest!

I bagni termali fanno bene alla cervicale, una delle zone del corpo più stressate e maggiormente colpita dal freddo dell’inverno. Per curare questo tipo di patologia è necessario immergersi in terme di acqua calda e restarvi almeno per un 40 minuti, se si vogliono trarre dei reali e duraturi benefici. 

Perché scegliere le terme della Toscana?

Fonteverde piscina panoramica

La Toscana è la regione che vanta più sorgenti termali con una temperatura tra i 25 e i 50 gradi a salire.

Le acque delle terme naturali curano patologie respiratorie (proprio come quelle di Ischia Casamicciola), disturbi vascolari, reumatismi e fanno bene anche al sistema nervoso. Tra tutte quelle note, vi suggerisco tre luoghi magici per ritrovare il benessere fisico, ma soprattutto mentale. 

Le terme di Saturnia

Terme di Saturnia, Toscana

Nel cuore della Maremma Toscana, in provincia di Grosseto, è situato uno dei bagni termali più affascinanti della regione: le terme di Saturnia circondate ed alimentate dalle Cascate del Mulino. Sono delle immense vasche calcaree che si sono formate nel corso dei secoli, creando uno scenario suggestivo in cui immergersi. Le terme sono gratuite e fatte a terrazzamenti.

Sono le terme più instagrammate d’Italia e continuano a suscitare grande fascino anche nel resto del mondo. Sono tantissimi i turisti provenienti da America, Asia e Nord Europa, che desiderano provare queste spettacolari e miracolose fonti termali.  A prescindere dallo spettacolo naturale offerto da questi bagni suggestivi, c’è anche un grande beneficio per il proprio corpo: le acque di Saturnia curano i mali dell’epidermide, ovvero la dermatite seborroica, la psoriasi ed eczemi fastidiosi. La temperatura eh queste acque  si aggira intorno ai 38 C. 

Le terme di Sorano

le migliori terme della toscana
ph. benni asal, unsplash

Tra le migliori terme della Toscana vanno senza dubbio menzionate le terme di Surano, con un appeal totalmente diverso e più stiloso, nate intorno ad una antica Pieve medievale in un parco immenso.
Queste terme, all’aperto come quelle di Saturnia, hanno però un mood più ricercato e lussuoso. Le piscine sono disposte su due livelli e le sue acque hanno temperatura intorno ai 37 C.

Di tutte le vasche la più caratteristica è sicuramente il Bagno dei Frati, situata nel bosco e risalente al XV secolo. Si chiama così perché qui trovavano sollievo i frati che abitavano la vicina Pieve di Santa Maria dell’Aquila, luogo in cui sorgeva anche un convento. Le sorgenti termali sgorgano dalla roccia e sono ottime per reumatismi e psoriasi. 

Questo tipo di bagni costa 11€ a persona, i ragazzi pagano solo 7€ fino a 12 anni. 

Terme di San Filippo, tra le migliori terme della Toscana

Bagni San Filippo, terme in Toscana

Avete voglia di magia? Vorreste vivere una fiaba e allo stesso tempo curare le vostre patologie? Allora c’è un posto che fa per voi: i bagni San Filippo.

Nella zona di Castiglione d’Orcia, ai piedi del Monte Amiata, si trova un centro termale caratterizzato dal Fosso Bianco, ovvero una spettacolare formazione calcarea che culmina nella Balena Bianca per la sua forma simile alla bocca di questo mammifero. Le acque di queste terme naturali sono talmente calde che permettono di immergersi anche durante i mesi invernali. Le cascate, le piccole vasche calde e le formazioni calcaree circondate dalla natura selvaggia aiutano anche la persona più nervosa a rilassarsi. Le terme sono totalmente gratuite e hanno un colore azzurrino spettacolare, prodotto dall’incontro  tra le acque calde delle terme e quelle fredde del fiume. Questi luoghi sono perfetti per peeling viso e corpo, basta ricoprirsi del fango termale depositato sul fondo delle sorgenti. 

Leggi di più sulle migliori
terme della Val d’Orcia e della Val di Chiana.

Perché scegliere le terme? 

bankya - bulgaria - terme bath

I bagni termali fanno bene. Ormai anche la scienza lo ha confermato. Quello che per gli antichi era una usanza, per noi oggi è una necessità. Immergersi per un’ora in una sorgente termale migliora la salute dei pazienti affetti da artrite, osteoporosi, da flebopatie croniche, ma anche da infezioni delle vie epatobiliari e urinarie.

Non solo bellezza della pelle, insomma. E come hanno garantito studi scientifici accurati, chi stacca la spina per un weekend e si lascia avvolgere dalla bellezza della natura e dal calore delle acque termali, guarisce da esaurimento nervoso, depressione e stress. 

Non resta che fare la borsa e partire! E buon 2020, alla grande! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *