Perché è utile (e bello) commentare altri blog

Blogger, questo è per voi. Sto per elencare in questo articolo quali sono i vantaggi (per te e il tuo blog) nel commentare i blog post di altri e come trovare i migliori blog da commentare.
Sai che cosa è la page authority? Alla fine di questo post lo saprai, saprai a che cosa serve e come farla aumentare e anche qual è la PA del tuo blog.

perché è utile e bello commentare i blog post di altri blogger

Sappiamo tutte e tutti quanto sia bello scrivere, mettere a posto pensieri su carte virtuali e dar loro il privilegio di diventare, da nostri pensieri, opinioni e concetti strutturati.

E ci piace pensare che questi possano essere utili, divertenti e pieni di ispirazione per altri.
Si tratta di un privilegio che ha solo chi sa scrivere.

Ma chi scrive per mestiere sa di certo che la scrittura non è una scienza infusa e necessita di studio e dedizione, spesso di anni, che completano le condizioni necessarie ma non sufficiente che sono talento e volontà.

In sintesi, per diventare brave e bravi e magari avere anche un discreto successo, scrivere e basta… non basta.
Bisogna anche leggere.

Per un blogger, scrivere e condividere i propri post senza leggere, condividere, commentare quelli di altri e altre è un po’ come per un romanziere (o aspirante tale), voler pubblicare un romanzo senza averne mai letto uno.

Non è un caso se scrivo questo post in italiano: gli scrittori in lingua italiana faticano a capire l’importanza di questo aspetto in ogni campo della scrittura, da quella tradizionale a quella on line.
Le case editrici sono stracolme di manoscritti inediti, ci sono pletore di scrittori emergenti ma… restiamo tra i paesi in Europa che acquistano meno libri, sia on line che cartacei.
Converrai con me che c’è qualcosa che non va in questa dinamica? Bene, siamo d’accordo sul fatto che non debba riflettersi e ripetersi anche nel mondo dei blog?

Vediamo quali sono i vantaggi pratici e concreti per il tuo blog, se leggi e commenti (e se è il caso condividi) i blog post di altri.

quello che i blogger non dicono su come guadagnare con un blog

#1 Aumento della page authority 

Sai che cosa è la page authority? Si tratta di un algoritmo che valuta l’autorità della tua pagina e del tuo blog o sito, in una scala da 1 a 100.
L’algoritmo prende in considerazione una caterva di parametri, tra i quali uno dei più importanti è il valore delle connessioni e link generati anche da altri siti dal contenuto affine al tuo.
Queste connessioni si generano anche dai tuoi commenti approvati su altri blog (quando commenti un post, tipo questo, vedrai che ti sono richiesti e-mail e url al tuo sito o blog. Questa registrazione, se approvata, aumenta il valore del tuo blog nell’algoritmo).

Qual è l’utilità della Page Authority alta?
A parte la maggiore possibilità di essere trovati nei motori di ricerca, anche le aziende che cercano blogger per post sponsorizzati si basano su questo dato.

Puoi calcolare qui la tua PA.

#2 Aumenta la tua autorità come blogger

be your own boss

Come ho scritto in questo post sui 7 motivi per cui amo avere un travel & digital nomad blog, se mettere un like o un commento su Facebook è come discutere in piazza su un argomento, farlo direttamente su un blog è come parlare nel salotto di qualcuno o a cena. Aumenta il livello di vicinanza con altri blogger, rende il tuo nome noto all’interno di nicchie di “colleghe e colleghi” e dà visibilità… “nel giro”.
I social sanno essere molto dispersivi, mentre un blog è più di nicchia. Se sei un blogger, sai che in questo ambito la parola “nicchia” è importante quanto “Expecto Patronum” in Harry Potter.

Se commenti un post di un argomento che hai già trattato, puoi inserire un back link al tuo post, chiedendo un parere all’autore/autrice di quello che hai appena apprezzato. E’ come scambiare un’opinione con qualcuno che ne sa qualcosa (finalmente!). Che è ben diverso e più gratificante che scambiare piccole frasi su Facebook, dove basta pochissimo per esprimere pareri poco strutturati un po’ su tutto.

#3 Aumenta le tue condivisioni organiche e il così detto “engagement” 

Per la stessa dinamica di cui al punto 2, il tuo post può essere più facilmente condiviso da chi, nella propria cerchia di follower, ha già una certa credibilità.
Inoltre i commenti aumentano il così detto “engagement” ossia il livello di coinvolgimento creato da ogni post e che è una voce specifica e importante in google adsense.

Sempre Google calcola anche il livello di bouncing (rimbalzo): se qualcuno finisce sul tuo blog e ci resta 10 secondi, giusto il tempo di leggere una frase, Google lo considera un elemento negativo. Se resti a lungo su un blog porti altri a fare altrettanto con il tuo, il bouncing diminuisce e il tuo blog sale nei motori di ricerca.

novel writer how to earn

Come trovare i blog migliori da leggere e commentare? 

Ovviamente, nella parola “migliori” è giusto che rientri il parere e gusto personale, almeno per quanto riguarda i contenuti. Tuttavia io suggerirei di leggere e commentare:

  • i blog in cui l’autore risponde ai commenti (commentare e non ricevere risposta è come essere invitati a cena e parlare da soli mentre il padrone di casa guarda la tv in lingua Finlandese)
  • i blog con commenti abilitati (per ovvi motivi)
  • i blog senza commenti abilitati ma con grandissima valenza in termini pratici (cioè blog che danno consigli davvero utili a tutti su qualcosa di specifico). Ti consiglio di leggerli e condividerli perché oltre ad imparare, i tuoi follower avranno da te contenuti utili, non solo provenienti dal tuo blog, aumentando la tua credibilità in un dato ambito.

Come commentare? 

Tre regole importanti per il bon ton del commento sui blog:

  1. commentare in modo NON GENERICO, stare sul pezzo. Evitare commenti come “Ottimo post, brava”. Sia perché è come se non avessimo letto e non porteremmo alcun contributo, sia perché al di sotto delle 8 parole Google lo taccia come spam.
  2. commentare in modo positivo e propositivo. Evitiamo di essere saccenti, approcciamoci con gratitudine per l’impegno di chi ha scritto. Sopportiamoci, che la vita è già dura di suo! (e per le polemiche, Mark Zuckerberg ci ha già regalato un posto adatto!)
  3. commenta anche post dal contenuto non del tutto affine agli argomenti dei quali scrivi tu. Sei travel blogger? commenta anche buoni fashion blog. Ti occupi di web marketing? Concediti un commento ogni tanto anche in campo food.
    Leggere, leggere, imparare, imparare. Che sia il tuo mantra!

Io ho creato un gruppo Facebook segreto di blogger italiani che mira a scambiare like e commenti ai propri post in modo regolare e organico. Se hai piacere ad essere dei nostri, scrivimelo nei commenti a questo post e ti manderò l’invito!

 

22 pensieri riguardo “Perché è utile (e bello) commentare altri blog

  • Giu 17, 2018 in 11:43 am
    Permalink

    Mi sono imbattuto per caso sul tuo blog ed ho notato il modo davvero semplice e sorprendentemente lineare e fluido il senso delle tue spiegazioni e dei tuoi esempi. Hai spiegato in poche parole, il significato di interazione e di dinamicità di un contesto.

    Risposta
  • Mar 28, 2018 in 11:33 am
    Permalink

    Non sapevo che commentando si aumentava la page authority del proprio blog. Grazie della dritta.
    Commentavo anche prima di avere il mio blog ma ora lo faccio di più. Per creare relazioni e per essere trovata. Ho trovato alcuni blog interessanti attraversi i commenti lasciati su altri blog.
    Sono interessata anch’io al tuo gruppo 🙂

    Risposta
    • Mar 28, 2018 in 1:03 pm
      Permalink

      Allora ti aspettiamo! Richiedi di iscriverti e nel giro di pochi minuti sarai dentro 🙂 Ci sono moltissimi e moltissime blogger interessanti su tantissimi temi! siamo oltre 200.

      Risposta
  • Gen 28, 2018 in 11:28 am
    Permalink

    Ciao Sabrina,
    sono saltato dal post in inglese al post in italiano. Mi piacerebbe ricevere l’invito per il vostro gruppo segreto. Da soli non si cresce e fare networking con altri blogger può solo accrescere il nostro bagaglio di skills e dar vita a collaborazioni interessanti!
    Aspetto il tuo invito!

    Risposta
  • Mag 3, 2017 in 9:52 pm
    Permalink

    Ciao Sabrina! Meglio tardi che mai! Ti ho scoperto leggendo un articolo della Lazy Trotter che parla di te come della bibbia digitale, quindi direi che son sul pezzo 😀 Posso entrare a far parte della società segreta?

    Risposta
  • Apr 26, 2017 in 1:44 pm
    Permalink

    Un consiglio… come faccio a tenere traccia dei commenti scritti su i blog degli altri per vedere se ci sono risposte o interazioni? Con il passare del tempo i siti su cui ho commentato sono cresciuti…
    E’ possibile usare google alert?
    Grazie!!

    Risposta
    • Apr 26, 2017 in 6:58 pm
      Permalink

      Ciao Giacomo. è molto più semplice in realtà :-). Quando lasci un commento su un blog c’è sempre (o almeno nel 90% dei casi) l’opzione “ricevi una mail/notifica quando l’amministratore risponde” o qualcosa di simile. In questo modo ogni volta che hai una risposta riceverai via mail sia il testo della risposta che il link che ti riporta all’articolo del blog. Spero di aver risposto alla tua domanda. Un abbraccio!

      Risposta
  • Mar 11, 2017 in 2:35 pm
    Permalink

    Mi piacerebbe entrare nel tuo gruppo per blogger …. amo leggere altri blog e scambiarmi commenti ed opinioni sui nuovi e vecchi pezzi! 🙂

    Risposta
  • Gen 31, 2017 in 6:02 pm
    Permalink

    Molto utile questo post…sto imparando un sacco di cose grazie a te! mi potresti invitare nel gruppo? Grazie

    Risposta
  • Gen 9, 2017 in 10:58 pm
    Permalink

    Ok, ho colto le ragioni del suggerimento. Certo ci vuole tanto tempo e distoglie da altre attività.

    Risposta
  • Set 29, 2016 in 1:28 pm
    Permalink

    Questi consigli sono veramente utilissimi, devi pubblicare il tuo post nel nostro gruppo di FB 😉 Spero che la gente sarà molto più consapevole sull’importanza di questo argomento! 🙂 Sto twittando il tuo bellissimo post su Twitter 😉

    Risposta
      • Ott 20, 2016 in 7:27 pm
        Permalink

        Ok, proviamoci ancora e vedrai che alla fine ce la faremo! Ne sono convinta! 🙂 Come si dice il successo arriva quando meno te lo aspetti!

        Risposta
  • Set 15, 2016 in 9:18 pm
    Permalink

    Sabrina!! Ti ho appena trovata e mi sono innamorata del tuo blog!! Anche io ne ho uno e sono avida di scoprire i tuoi consigli… Grazie mille!! 🙂

    Risposta
  • Set 12, 2016 in 1:10 pm
    Permalink

    Davvero un articolo interessante e veritiero, da tenere come Vademecum per tutti i novelli e non del mondo digital, sono d’accordo l’approccio digitale deve essere sempre scambievole e capace di generare nuove interazioni, interessi, collaborazioni che poi sbocciano nella vita reale #thisisthenewblack 😉

    Risposta
    • Set 12, 2016 in 2:37 pm
      Permalink

      verissimo! La cosa più bella del nuovo mercato del lavoro mobile e da remoto è che si nutre di dinamiche molto diverse dal passato: adesso più si collabora più si cresce. Un vantaggio della Very new economy.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *