Cosa fare a Tirana in un weekend

Le cose più belle da fare e da vedere per un city getaway a Tirana, capitale dell’Albania

Les amis, se mi seguite anche su Instagram (bravi, ottima scelta) sapete che di recente sono stata coinvolta in un blog tour in Albania da Travel Brain and Heart (tour operator che, già solo per il nome, so che vi piacerà) e da Miriam Chilante, una badass come quelle che piacciono a noi, a capo della Scuola Italiana Influencer.

Week End a Tirana con Brain and Heart: Nightlife, divertimento, musica e il nuovo modo di vivere le città: WExperience App

Grazie a questo blog tour vi potrò raccontare e suggerire, nelle prossime settimane, millemila itinerari da fare tra spiagge, coste, tramonti mozzafiato, cibo che non hai idea.
Ma, come sai, io sono prima di tutto una city girl e i week end in città straniere sono un argomento che mi/ci sta a cuore.

Ecco quindi per te, in attesa di tanti altri itinerari, qualche ideauzza sulle cose da fare a Tirana per la tua fuga di città di due o tre giorni.

Arte: a Tirana la trovi anche senza entrare nei musei

From Tirana with Love. Murales
From Tirana with Love. Murales

Partiamo dal presupposto che Tirana, grazie alle recenti politiche attuate dal sindaco Erion Veliaj, che ho avuto il piacere di conoscere durante il blog tour, è ormai un museo di arte figurativa contemporanea a cielo aperto.

Le mura dei palazzi popolari di stampo comunista sono ridecorati da collettivi artistici locali e internazionali, come spiego nel dettaglio in questo post sulla Street art di Tirana.

Tirana, work by Bifido. ph 167b street

Ma l’arte di città di Tirana va ben oltre i murales; sempre camminando per le vie centrali e vivaci della città, ad esempio nel giardino della Galleria Nazionale d’Arte, ti imbatterai nella Nuvola (Reja per gli albanesi), una sorta di padiglione in metallo e cristallo, creato dell’architetto giapponese Sou Fujimoto.

Si tratta di un gioco prospettico di travi in acciaio bianco, utilizzato come spazio artistico per eventi culturali di vario genere.

Wikimedia Commons

Ciò detto, ovviamente esistono anche i luoghi deputati all’arte, come la Galleria Nazionale d’Arte e i Bunk’art, una tipologia di luogo d’arte che difficilmente troverai altrove.
La storia recente dell’Albania ha fatto sì che sia un territorio pieno di lunghi e ampi bunker anti atomici, delle vere e proprie città sotterranee che oggi raccontano la storia attraverso l’arte.

In pieno centro, a due passi (ma proprio due due) da piazza Scanderberg, in Street Abdi Toptani, troverai Bunk’art 2, ideale come pit stop di cultura artistica e storica mentre visiti la capitale.

Piazza Scanderbeg

Tirana Piazza Skannenberg
Tirana, Piazza Scanderbeg
Tirana, Piazza Scanderbeg

Una delle piazze più accessibili del vecchio continente, les amis.
Ma non è questa la sua sola peculiarità.

Questa piazza è infatti il risultato di un lavoro di urban design che fa scuola in tutto il mondo: la pavimentazione raccoglie marmi di ogni parte dell’Albania ed è circondata da alberi di tutte le specie presenti del paese.

Il concept, in pratica, è quello di un luogo che abbraccia tutta la nazione e la sua natura.
La forma della piazza è leggermente concava e questo ha due effetti: dà un senso di orizzonte ampio da tutti i suoi lati e fa inoltre defluire sui lati i rivoli di acqua delle fontane a pavimento, dando bellissimi riflessi sempre diversi; le fontane attive infatti non sono mai sempre le stesse nei giorni della settimana e un viaggiatore di passaggio non vedrà una piazza identica al giorno prima.

Street market: a Tirana uno dei più belli in Europa

Lo so che aspettavate tutte e tutti questa parte!
Pazari i ri, che vuol dire mercato nuovo, è un chiaro specchio della velocissima evoluzione della città.

Quando sono stata a Tirana per la prima volta nel 2017 questo mercato era un luogo non particolarmente interessante, forse neanche tanto sicuro (ma non ho certezze scientifiche per poterlo asserire), come del resto era in fase di ristrutturazione anche Piazza Scandenbeg.

Oggi le bancarelle ricche di frutta, verdure fresche, ordine e sapore di vita locale, sono protette da una struttura in acciaio e plexiglass in una piazza caratterizzata da colore delle mura dei palazzi, bar spazi per serate musicali.

Oltre a frutta e verdura molto instagram friendly ci sono molte bancarelle con snack e street food moooolto local, come olive, formaggio, pomodori verdi in salamoia, fichi freschi, vino e raki, (distillato puro di vinaccia, molto alcolica).

In questa piazza si affaccia il Kafe Mehmeti, dove fanno il miglior caffè in modalità turca di Tirana, seguendo il lento e antico procedimento di preparazione e rito nel servirlo.

Mangiare a Tirana: dallo street food ai locali più belli

Una delle esperienze di visita alla città più interessanti a Tirana, perfette per chi non ha tanto tempo ma vuole comunque assaporare qualcosa che sa di locale, riguardano lo street food e il giro di qualche bel locale nell’area di Bllok (o Blloku).

Un tempo era il quartiere residenziale dei gerarchi del regime, mentre oggi il Bllok di Tirana è un quartiere residenziale in cui le ville sono state trasformate in locali bellissimi aperti a tutte le ore del giorno e della notte.

things to do in tirana
Blloku

Qui si alternano drink bar di design, ristoranti etnici e locali e ristoranti con cibo tipico.

Se vuoi assaggiare un drink e fartelo raccontare, io ti raccomando il Colonial Cocktail Academy in cui ogni drink ha una sua storia e una sua contaminazione, oltre che un suo contenitore speciale, uno diverso dall’altro.

Invece, a proposito di buon cibo locale da gustare passeggiando per le vie del centro, fai una fermata al Sita Tiron, chiosco di street food locale gestito niente meno che da uno chef, Bledar Kola.
Segui Sita Tiron anche su Instagram perchè sta conducendo una battaglia molto persuasiva sull’utilizzo di materiali riciclabili al 100% anche nello street food!

Visita al Monte Dajt, per chi ama l’aria pura di montagna

Da Tirana è anche possibile raggiungere, via funicolare lunga 4.5 km, la Dajti Ekspres, la cima del Monte Dajt, riserva montana altamente accessibile e dichiarata parco nazionale nel 1966.

Dalla funicolare vedrai pian piano tutto lo skyline della città, capendone le proporzioni e al contempo vivendo la natura che la circonda. Tirana ha deciso infatti di avere un rapporto speciale e stretto con la sua natura.

Qui è possibile fare passeggiate, giocare a minigolf, fare trekking e in inverno anche sciare e gustare un delizioso pranzo in uno dei ristoranti presenti.

Sei mai stata a Tirana?
Che cosa aspetti? 😉

Condividi su Pinterest:  Cosa fare a Tirana in un weekend
Condividi su Pinterest: Cosa fare a Tirana in un weekend

Questo post nasce da una collaborazione, oltre che da un viaggio, per cui contiene link affiliati. 
Come sempre, inserisco nei miei post solo link in linea con gli argomenti e che reputo possano essere realmente utili per i miei lettori e lettrici

30 pensieri riguardo “Cosa fare a Tirana in un weekend

  • Maggio 9, 2019 in 11:19 am
    Permalink

    Ci sono città e Paesi che dopo una forte crisi dovuta anche alla guerra come in questo caso, riescono ad alzarsi e tornare in pista piu forti di prima, e a quanto pare Tirana è tra queste. Ti ho seguita anche sui social e ho visto con piacere una città che sottovalutavo, non so bene neanche per quale motivo. Complimenti per l’articolo!

    Risposta
  • Maggio 7, 2019 in 8:35 am
    Permalink

    io perderei sonolo una giornata per lo street market, in queste cose sono davvero molto dispersiva…… sai dirmi dove posso soggiornare avendo a seguito una cagnolino?

    Risposta
  • Maggio 5, 2019 in 3:51 pm
    Permalink

    Ammetto che fino a un po’ di tempo fa ho sempre sottovalutato l’Albania come destinazione, poi complice un’amica che ha fatto un on the road in questo stato ho cominciato a cambiare idea.
    Molto particolare il fatto che Piazza Scanderbeg raccolga marmi da diverse parti dell’Albania! e una cosa che mi ha molto affascinato è senza dubbio la street art di questa città..

    Risposta
  • Maggio 4, 2019 in 11:16 pm
    Permalink

    Non sono ancora stata a Tirana ma non mi riesce difficile credere che sia in rapida, costante e continua evoluzione. Mi piace molto l’idea dell’amministrazione di trasformare i palazzi popolari di stampo comunista grazie alle opere di giovani artisti.
    Andrò a leggere il post sulla Street art ….

    Risposta
  • Maggio 4, 2019 in 5:22 pm
    Permalink

    Mi hanno sempre detto che Tirana é davvero una meta da non perdere e tu me lo confermi… Non vedi l’ora di organizzare una visita!

    Risposta
  • Maggio 4, 2019 in 1:44 pm
    Permalink

    La città è parecchio carina, diversa da quella immagine di tempo fa, mi è piaciuta molto la Nuvola, e la piazza Scanderbeg. Interessante lo street market, ma per una che va a Tirana da sola, e la sera vuole uscire, cosa offre la città?

    Risposta
  • Maggio 3, 2019 in 8:35 pm
    Permalink

    Mi rendo conto che ho ancora tantissimi posti da visitare ed uno di questi e proprio Tirana, tra l’arte, i graffiti i ristoranti ed i mercatini c’è tutto da visitare.

    Risposta
  • Maggio 3, 2019 in 5:48 pm
    Permalink

    L’Albania non l’avevo ancora considerata come meta di viaggio, forse perché se ne parla poco e non conosco molto la sua storia e cultura. Eppure so che verrei conquistata da Tirana visto che amo la Street Art e i mercati e poi un giro sulla funicolare me lo farei volentieri!

    Risposta
  • Maggio 3, 2019 in 1:14 pm
    Permalink

    non ho mai preso in considerazione Tirana finchè non è andata una mia amica ed è tornata entusiasta, mi ha messo molta curiosità! visto che la stagione sta migliorando, è probabile che presto vada anch’io per un week end

    Risposta
  • Maggio 2, 2019 in 11:50 am
    Permalink

    Ho una passione innata per i mercatini ad aria aperta, trovi prodotti eccezioni che di solito non si trovano nei supermercati! un giorno andro a Tirana !

    Risposta
  • Maggio 1, 2019 in 4:16 pm
    Permalink

    DIciamo che le strutture architettoniche non sono sulle mie corde, ma l’aspetto paesaggistico e culinario quello si lo trovo interessante…
    da quello che posso leggere ha sorpreo anche te vero??
    Grazie dell’articolo molto interessante

    ciao alla prossima avventura

    Risposta
  • Maggio 1, 2019 in 7:13 am
    Permalink

    Ho letto il post con interesse e sei riuscita a suscitare in me la voglia di visitare una città come Tirana. Ho sempre pensato all’Albania come una terra da raggiungere per le sue bellezze naturali, complici i racconti di parenti e amici. E adesso scopro, grazie al tuo blog, che Tirana è un vero gioiellino da esplorare, vivere, ammirare. Piazza Scandeberg, con la sua storia, il suo prezioso design e il messaggio che racchiude, mi lascia a bocca aperta. Secondo te qual’è il periodo migliore, se c’è, per visitare Tirana?

    Risposta
    • Maggio 7, 2019 in 9:14 am
      Permalink

      Il clima Albanese è molto simile al micro clima mediterraneo (e Salentino in particolare). Per cui è mite da vedere in tutte le stagioni. IO ho una passione per la primavera e per l’autunno e credo che Tirana dia il meglio di sé in queste due stagioni.

      Risposta
  • Aprile 30, 2019 in 10:06 pm
    Permalink

    Mai stata a tirana, ci sono davvero tantissime cose da fare! La funicolare deve essere stupenda, che panorama!

    Risposta
  • Aprile 30, 2019 in 10:04 pm
    Permalink

    Sono davvero piacevolmente colpita dei mutamenti che hanno portato Tirana a cambiare veste per quanto la sua storia e le sue tradizioni originarie siono rimaste integre.
    Bellissima Piazza Scanderbeg.
    Maria Domenica

    Risposta
  • Aprile 30, 2019 in 8:23 pm
    Permalink

    L’Albania è tra le mete più sottovalutate e questo è un peccato anche perchè da come hai fatto notare tu, merita una visita! Da provare anche l’itinerario in montagna.

    Risposta
  • Aprile 30, 2019 in 3:36 pm
    Permalink

    Si tirana è una città in pieno fermento, completamente diversa da come l’hanno lasciata i comunisti decenni fa. Poi se andate d’estate potete tranquillamente andare al mare non è molto distante dalla capitale, le spiagge sono molto pulite ed economiche che non guasta.

    Risposta
  • Aprile 30, 2019 in 9:24 am
    Permalink

    Ho seguito tutto il tuo tour sui social, sì sono brava io lo so! 🙂 Tirana è una città che da sempre mi affascina, avevo già letto qualcosa di tuo in merito e so che ci sarà tanto altro materiale nei prossimi giorni. Hai un modo di raccontare questa città che è unico, come una connessione tra voi che non è mai percepibile fino in fondo ma che si lascia intravedere in modo molto forte!

    Risposta
  • Aprile 29, 2019 in 5:33 pm
    Permalink

    Complimenti bell’articolo e bella descrizione de vari posti che hai visitato, non sono mai stata a Tirana ma leggendo l’articolo mi hanno incuriosito i diversi posti delle foto e delle descrizioni.

    Risposta
  • Aprile 29, 2019 in 3:30 pm
    Permalink

    Non avevo mai considerato Tirana per fare una vacanza, grazie per il tuo racconto e per avermi fatto rivalutare questa città.

    Risposta
  • Aprile 29, 2019 in 1:01 pm
    Permalink

    No, non sono mai stata a Tirana ma il tuo tour sembra essere stato molto bello. Io amo tutto ciò che è street (art, style e food) e sembra proprio dalle tue foto e dai tuoi racconti che a Tirana ce ne sia parecchio.

    Risposta
  • Aprile 29, 2019 in 11:03 am
    Permalink

    Non avevo mai tenuto in considerazione una città come Tirana per passarci un weekend.
    Ma dal tuo articolo mi devo ricredere, sembra molto carina e colorata… Ci farò un pensierino!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *