5 infusi utilissimi alle donne che viaggiano da sole

Strano ma vero, vi parlo di cose che si bevono EPPURE non contengono alcol.

Ho accumulato negli anni una discreta dimestichezza con intrugli e infusi, più comunemente definiti ‘pozioni’ tra noi creature del Fantabosco.

Molte erbe hanno proprietà particolari e benefiche particolarmente adatte a donne che viaggiano spesso e, soprattutto, da sole; questa tipologia tende infatti a camminare di più e più velocemente dei viaggiatori di gruppo o in coppia, perdendosi nei meandri di infiniti discorsi con tutti i propri io, per altro facendosi distrarre dalle  canzoni sull’Ipod; inoltre una solo lady traveller non ha nessuno che le ricordi che è stata troppo tempo al sole e, soprattutto, può gestirsi lunghi tempi meditativi che ben si conciliano con le bevande infuse.

Allora partiamo con il kit-green di erbe secche da portare con te nel prossimo tragitto:

1 – Malva

Oltre a proprietà anti infiammatorie che la rendono particolarmente utile nei casi di lieve tosse o raffreddore da ‘dannata aria condizionata!’ di treni e hotel, è particolarmente adatta per prevenire la stipsi.
Ecco, molte solo lady traveller mi hanno capita e stanno già ordinando la malva in qualche negozio on line.
Pozione: 250 ml di acqua con 10 grammi di foglie e fiori di malva secca.

te pacchetto

2 – Menta piperita

Oltre che incredibilmente buono da bere, l’infuso alla menta piperita può essere usato per defaticare i piedi dopo lunghe camminate o giornate particolarmente calde, che mettono a dura prova anche i piedi pneumatizzati delle camminatrici incallite.
Pozione: aggiungere 20 grammi di menta piperita in una bacinella con acqua e due cucchiai di sale grosso.

3 – Té verde 

Le bustine di tè verde già usate e infuse sono un ottimo rimedio contro il gonfiore del contorno occhi dovuto ad insonnia, stanchezza, allergia.
L’infuso in sé ha una miriade di proprietà antiossidanti, anti tumorali, anti infiammatorie e tante altre cose che mi fanno persino dimenticare il fatto che è imbevibile perché il sapore fa abbastanza schifo.

4 – Lavanda

Perfetta per il relax di fine giornata e per conciliare il sonno, con la solita dose di un cucchiaio (grande) in 250 ml di acqua.

lavandaPotrebbe interessarti anche l’articolo 
Provenza, fragole e Lavanda

5 –  Melissa

Se il jat leg mette a dura prova il sonno, aggiungi alla lavanda il tiglio e/o la melissa (metti la sveglia o avvisa via Whazzup La Triste Mietitrice che non è ancora arrivata la tua ora, perché il sonno di queste tre piante insieme è simile alla morte e anche la durata le si avvicina)

Che altro mi suggerireste, in particolare contro il crespo dei capelli, le mani secchissime e l’herpes?

 

 

 

2 pensieri riguardo “5 infusi utilissimi alle donne che viaggiano da sole

  • Dicembre 15, 2015 in 9:15 am
    Permalink

    Ciao Sabrina, articolo molto utile. Io aggiungerei anche la tisana di uva ursina. Quando soffrivo di cistite ne avevo sempre una bustina intera in valigia. Mi ha salvato a Manchester ed ho evitato di far uso di farmaci.
    A presto!

    Risposta
    • Dicembre 15, 2015 in 9:51 am
      Permalink

      Uva ursina… è la prima volta che ne sento parlare. Adesso credo che anche io non viaggerò più senza, grazie mille per la dritta e se te ne vengono in mente altre, aggiungi pure alla lista!

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *