Oggetti strani e soluzioni geniali per viaggiare: come portarsi dietro tutta la casa… in un solo zaino

Ci prepariamo ad un lungo viaggio on the road, ad un campeggio, ad un’avventura come ogni tanto ci vuole? Esistono degli oggetti, alcuni adatti a tutti, altri specifici per donne in viaggio, che ti consentono di impacchettare i tuoi comfort e le sicurezze casalinghe ovunque tu vada.

Seguimi e ti dico come non rinunciare a lavatrice, doccia e climatizzatore, come avere scarpe chic e meno problemi igienico sanitari nonostante si parta con uno zaino da campeggio.




1 – Umidificatore da viaggio

Soprattutto in estate, l’aria secca di alcuni hotel con condizionatore sempre acceso possono portare a secchezza della pelle oltre che delle vie aeree.

In questi casi, oltre a bere molta acqua (che è sempre una grande idea), può essere utile un piccolo umidificatore portatile.

Si inseriscono sulle bottiglie di acqua al posto del tappo.
Poi ce ne sono di più sofisticati che hanno la forma di un hard disk o di una lattina di coccola. Ma tutti hanno in comune la possibilità di stare dentro ad uno zaino occupando poco posto.
Non fanno miracoli, certo, ma posizionati sul comodino ti permetteranno di dormire anche un quei posti con aria condizionata e secca che ti fanno svegliare con mal di testa e gola asciutta.

2 – Cono-imbuto per fare la pipì… in piedi.

oggetti stranissimi ma utilissimi da portare in viaggio

Mai avuta l’invidia del pene, credo si tratti di una delle tante espressioni inventate per motivi più politici che psicologici.
Tuttavia ci sono dei momenti (come in certi campeggi e in certi autogrill), in cui quella faccenda del fare la pipì in piedi proprio ci fa invidia!

Ed ecco quindi che una delle mie amiche mi presenta una pochette simile al sellino di una bici all’interno della quale c’è una sorta di piccolo imbuto che incanala l’urina nella direzione prescelta (quindi non sui piedi e non dove capita). Stando in piedi.

Ne esistono in commercio versioni lavabili in lattice e pacchetti con coni monouso in cartone plastificato.

I tuoi quadricipiti ringrazieranno.

3 – Coppetta mestruale

Lo ammetto, io l’ho provata ma proprio non mi ci trovo, ma credo di essere una delle poche al mondo a non aver provato amore a primo uso per la coppetta mestruale.

Forse riproverò, o forse no. Però conosco un numero spropositato di amiche, soprattutto viaggiatrici, che con la coppetta mestruale hanno risolto una serie infinita di problemi: dal non dover cercare tampax in paesi in cui è quasi impossibile trovarne al mettersi a posto con il karma perché hanno impatto ambientale zero, dalla gestione di un flusso che pareva invalidante e invece con la coppetta non lo è affatto a fastidiose dermatiti causate da assorbenti esterni e irritazioni interne causate da tamponi.

Circa 30 euro: se ti trovi bene saranno le 30 euro meglio spese della vita, perché te la cambierà. Se non ti ci trovi, 30 euro valgono bene un tentativo. E ci puoi sempre riprovare, nel caso.

4 – Ballerine pieghevoli

Ultima cosa solo per femmine, giuro!

Per chi non rinuncia alle scarpe un po’ più alte per le serate e situazioni particolari, ma ad un certo punto anche basta, rivuole le ballerine.
Oppure per chi cammina solo con le running ma ad un certo punto anche basta, in quel locale carino ci voglio entrare con scarpe comode ma eleganti.

Per tutte voi, le pochette con le ballerine pieghevoli salvano non poche situazioni.

5 – Doccia e lavatrice… portatili 

Stai via per 20 giorni in campeggio e non vuoi portarti 20 cambi?

Nessun problema, o meglio, meno problemi di quel che credi. Esistono infatti delle lavatrici portatili e pieghevoli!
Cioè, dai siamo serie, non sono delle vere e proprie lavatrici ma dei sistemi che attraverso un sacco pieghevole e impermeabile e un sistema di attrito e movimento interno (a trazione muscolare), fanno sì che il tuo bucato sia pulito, pronto da stendere e indossare.
Un esempio è scrubba wash bag (non mi pagano per menzionarlo, ma i tutorial sono abbastanza credibili e per un campeggio, soprattutto con bambini, può essere la svolta).

Stesso sistema di sacca impermeabile che “fa cose”, le docce da campeggio ora usatissime anche per case al mare non ristrutturate (e non abitabili) permettono di lavarsi per bene e persino con acqua calda (se lasci il sacco al sole) in campeggi non attrezzati o in quei campeggi in cui fare da sé è meglio che andare nelle docce condivise (e io di questi campeggi ne ho visti un bel po’).

Les amies, ogni altro consiglio non è che benvenuto! Citate gli oggetti più bislacchi ma utili, pubblicatene le foto su instagram e taggatemi così vi commento e vi inserisco nel mio prossimo post sull’argomento!

 

It's only fair to share...Share on FacebookDigg thisShare on StumbleUponEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Reddit

8 pensieri riguardo “

Oggetti strani e soluzioni geniali per viaggiare: come portarsi dietro tutta la casa… in un solo zaino

  • giugno 23, 2017 in 8:44 pm
    Permalink

    La coppetta cambia davvero la vita, non mi stancherò mai di ripeterlo. Il cono per fare pipi’ in piedi non l’ho ancora provato ma promette bene in quanto a praticità… finalmente! 😀

    Risposta
    • giugno 26, 2017 in 8:02 am
      Permalink

      Eh, mi rendo conto che sono strana, because io invece ogni tanto le do una nuova possibilità ma niente, con me la coppetta non funziona bene 🙁

      Risposta
  • giugno 23, 2017 in 9:49 pm
    Permalink

    Lo sai che seguendoti su instagram per la foto che hai usato in apertura pensavo a un filtro per il caffè… sempre di liquidi si tratta 😀 Le ballerine pieghevoli dove le hai pescate? Grandiose 🙂

    Risposta
    • giugno 26, 2017 in 8:01 am
      Permalink

      Hahhahaha, no diciamo che il caffè con quello non lo farei 😀
      Le ballerine le ho viste per la prima volta a New York City, in quei negozi dove le ragazze comprano cose per le feste (non sono bravissime, lì, a reggere una serata sul tacco 12). Ma adesso si trovano anche in negozi tipo accessorize (gli store più grandi) e affini. Ovviamente su internet hai scelta molto più vasta.

      Risposta
  • giugno 24, 2017 in 2:54 pm
    Permalink

    Sono tutti oggetti che facilitano il viaggio senz’altro, come il cono-imbuto o le ballerine pieghevoli per quanto riguarda il mondo femminile. Possedendo una di quelle lavatrici portatili posso tranquillamente dire che in condizioni di difficoltà dove non hai i tuoi comfort, aiuta davvero! – A.

    Risposta
    • giugno 26, 2017 in 7:59 am
      Permalink

      Vero! Almeno ti dà la sensazione di non indossare cose sporche :-). Certo, contro la macchia di fango o sugo c’è poco da fare, resta. Ma per sudore, polvere ecc va benissimo.

      Risposta
  • luglio 2, 2017 in 11:44 am
    Permalink

    Cono per fare la pipi? Credo di averlo sentito dalla grandissima e simpaticiassima Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, lei è sempre molto propensa a parlare di certi argomenti 😀 Comunque, vai tranquilla anche io sono strana e non impazzisco per la coppetta mestruale perché la trovo fastidiosa e scomoda. Concordo sulle ballerine pieghevoli da sfoggiare dopo una lunga serata sul tacco 12 e passa, chi è bassina sicuramente capirà 😀

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *